Lewis Hamilton centra la pole position numero sessantanove diventando il pilota con il maggior numero di pole in assoluto, sul tracciato di Monza, seguito da Verstappen e Ricciardo che però perderanno le posizioni a causa di una penalità, per aver aggiornato la power unit. Grandissima prestazione per Lance Stroll e Esteban Ocon che partiranno in seconda e terza posizione seguiti dall’altra freccia argento di Valtteri Bottas. Male, anzi malissimo le due Ferrari che partiranno in quinta e sesta posizione, una qualifica disastrosa per i due e chissà che i risultati di oggi non possano compromettere in modo irreparabile il campionato di Sebastian Vettel parso, al pari del suo compagno Kimi Raikkonen, in difficoltà sotto la pioggia battente.
Una qualifica quella di oggi durata esattamente tre ore e mezza, alle 14 il semaforo ha preso si il via ma per spegnersi dopo pochi minuti a causa dell’incidente di Rromain Grosjean, i commissari hanno poi deciso di verificare la pista ogni quindici minuti arrivando alle sedici e quaranta, orario in cui le qualifiche sono riprese. Una scelta quella dei commissari, non del tutto approvata, potevano essere rimandate a domani mattina, ma probabilmente presa per accontentare il gran numero di tifosi riversatosi al autodromo nazionale di Monza.
Domani ovviamente sarà tutta un’altra storia, le due Ferrari dovranno cercare di superare al via gli avversari e cercare di non incappare in un’eventuale “tappo” Bottas che più volte è stato il guardaspalle di Hamilton, inoltre nella giornata di domani è previsto buon tempo, ottimo per la Ferrari che potrà sfruttare al massimo questa condizione.
L’appuntamento è per domani, alle ore 14 prenderà il via il Gp d’Italia, chi riuscirà a spuntarla ? Lo scopriremo solo vivendo…

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: