Toto Wolff e Christian Horner hanno parlato dell’eventualità che il duello Hamilton-Verstappen possa essere deciso da una collisione.

Con le prime due sessioni di prove libere alle spalle, siamo ormai entrati nel vivo del weekend del GP di Abu Dhabi, ultimo appuntamento della meravigliosa stagione 2021 di F1. La gara di domenica deciderà chi tra Max Verstappen e Lewis Hamilton sarà incoronato campione del mondo e quale scuderia tra la Mercedes e la Red Bull porterà a casa il campionato costruttori. Se nella classifica a squadre il team comandato da Toto Wolff sembra avere un vantaggio incolmabile (28 punti), in quella piloti l’olandese e l’inglese si trovano incredibilmente a pari punti, sebbene il numero 33 mantenga la prima posizione grazie al maggior numero di vittorie ottenute in stagione. Questa particolarissima situazione ha generato un quesito in molti appassionati e addetti ai lavori: Verstappen, molto aggressivo negli ultimi eventi, potrebbe spingersi addirittura fino alla ricerca dell’incidente pur di conquistare la corona iridata?

Nel giovedì del GP di Abu Dhabi, Michael Masi ha richiamato in maniera netta i piloti alle proprie responsabilità. Attraverso le note del Direttore di Gara, infatti, la Federazione ha ricordato a tutti la presenza dell’Articolo 12.2.1.l dell’International Sporting Code, che definisce irregolare “qualsiasi infrazione dei principi di correttezza, comportamento antisportivo o tentativo di influenzare l’esito di una competizione in una maniera contraria all’etica sportiva”. Nelle note sono elencate anche le penalità che potrebbero essere inflitte a chi trasgredisce questa norma (Articoli 12.4.5 e 12.4.5.a dell’ISC): “In tutte le competizioni FIA, i commissari hanno anche la facoltà di imporre le seguenti penalità: sospensione per quanto riguarda una o più competizioni, decurtazione di punti dal campionato; fatte salvo circostanze straordinarie, i punti non devono essere sottratti separatamente ai Piloti e ai Competitor”.

Christian Horner Toto Wolff

In attesa di scoprire se il chiaro messaggio della Federazione è stato recepito da Hamilton e Verstappen, nella giornata di ieri Toto Wolff e Christian Horner, affiancati in Conferenza Stampa, hanno commentato l’eventualità che il titolo sia deciso proprio da una collisione. Queste le parole di Wolff: “Forse i vari team percepiscono la questione in modo differente, ma penso che sia ottimo che Michael e la FIA abbiano ricordato quali sono i principi dell’International Sporting Code, date tutte le controversie che abbiamo vissuto nelle ultime gare. Credo che essere chiari rappresenti un buon deterrente per tutti: bisogna correre in maniera pulita, tenere bene a mente cosa è consentito e considerare che in un campionato non conta solo il risultato finale di una gara, ma anche la condotta dei piloti”.

Christian Horner ha invece puntato il dito contro la mancanza di coerenza dei commissari: “Penso che questa sia una gara in un mondiale di ventidue appuntamenti. Che differenza c’è tra questo evento e Silverstone o Budapest, per fare degli esempi? Ci dev’essere coerenza nelle investigazioni e nelle penalizzazioni, e credo che la cosa che fa arrabbiare di più la gente sia sentire che le decisioni sono incoerenti. Gli articoli dell’International Sporting Code che sono stati messi in risalto nelle note sono sempre esistiti, non sono stati reintrodotti per questa gara. Nessuno vuole che il campionato termini nell’ufficio dei commissari o in una via di fuga: quello che tutti vogliono è che questi due piloti fenomenali combattano testa a testa questo weekend, come hanno già fatto in molte occasioni quest’anno. Il team vuole questo e Max pure, però serve coerenza”.

“Posso capire…” – ha concluso l’inglese in maniera provocatoria – “…perché Toto e Lewis, visto lo svantaggio in termini di vittorie, stiano puntando su questo argomento, ma nessuno si sta approcciando alla gara con l’intenzione di fare un incidente. Ci sono state molte speculazioni, ma siamo concentrati sul cercare di vincere in pista, quando sventolerà la bandiera a scacchi“.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: