F1: Il campione del mondo 1997 Jacques Villeneuve non è rimasto affatto sorpreso dalle “manovre” dei due contendenti al titolo, in quel di Jeddah:

La prima gara di F1 a Jeddah non è stata tra le migliori. Una pista giudicata pericolosa dagli stessi piloti del circus che, nelle ultime ore, stanno inneggiando per dei possibili cambiamenti, in favore della sicurezza.
Ma non solo le critiche al nuovissimo circuito che, ricordiamo, sarà sostituito già nel 2023 a favore di una pista a sé stante, sempre in Arabia Saudita; arrivano anche le lamentele su ciò che è successo tra i due contendenti al titolo, questa volta dal campione del mondo 1997 (l’ultimo con la Williams) Jacques Villeneuve.

Villeneuve non è mai stato estraneo a delle battaglie corpo a corpo: ricordiamo Jerez 1997, quando lo sfidante Michael Schumacher lo tamponò nell’ultima gara, rimediando la squalifica al mondiale piloti.

f1

“Quella di Jeddah non è stata Formula1, ma kart a noleggio”

Intervistato dai media locali, Villeneuve ha fatto trasparire tutto il suo disappunto sulla regolarità della sfida tra i due contendenti al titolo: “Quella non era Formula 1, era kart a noleggio. Tutto è stato sbagliato. Quindi non sono sicuro di cosa dire. E’ difficile rimanere neutrali quando succedono queste cose, è difficile dare un commento su ciò che è successo, ed essere percepiti come neutrali. Sarai sempre percepito come schierato.

“Vogliamo lo sport e una buona F1? O vogliamo solo uno spettacolo degno di Hollywood? Se vuoi uno spettacolo di Hollywood, quello che è successo è fantastico. Ma è di questo che si tratta la F1? Non lo so. Voglio dire, penso che Frank [Williams] si sarebbe girato nella tomba, vedendo questa gara.

“È stato fantastico per i fan. Quindi probabilmente aumenteranno gli ascolti. Il che è fantastico per la F1. Ma stiamo iniziando ad allontanarci dallo sport, tutto qui. Quindi, alla fine, dipende se sei un purista o meno”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: