F1 – Max Verstappen non è certo un tipo di persona che nasconde le proprie idee anche a costo di risultare magari a volte un po’ fuori luogo o un po’ arrogante, ma anche lui è molto maturato sotto questo aspetto nel corso degli anni passati all’interno del circus della Formula 1. Il 2 volte iridato ha conquistato il suo primo titolo mondiale nel 2021 al termine di un tipo di lotta con Lewis Hamilton che raramente si è visto nel corso della storia, poi Max è riuscito a mantenere la corona nel 2022 con un vantaggio spiazzante. Ma proprio il numero #1 ha voluto riflettere sulle difficoltà di correre nella classe regina del motorsport e di come le battaglie non siano sempre semplici come le si vedono sul maxischermo:

Max Verstappen

“Se non sei preparato [per le battaglie ndr], allora è meglio che ti fermi. Siamo tutti corridori e amiamo le corse, e ovviamente è bello avere una stagione come quella che ho avuto io [nel 2021] ma è anche bello avere una stagione [dominante] come quella che ho fatto io [nel 2022]. Sarebbe molto difficile se avessi l’anno che ho avuto io [nel 2021] ogni singolo anno, ma questo non succede davvero in Formula 1, quindi dovrebbe andare bene”.

Il rivale più vicino di Verstappen nel 2022, Charles Leclerc, ha fatto eco ai pensieri del pilota olandese:

“Sono d’accordo, e penso che siamo tutti preparati per stagioni più lunghe. Spero che sarà serrato (ha detto riferendosi poi a come si aspetta di trovare Max ad inizio 2023 ndr). È sempre bello lottare fino alla fine [della stagione], ma sono preparato per più gare e, si spera, per una lotta più lunga”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: