Le prime libere di Sakhir vedono Verstappen rifilare tre decimi a Bottas, con Norris che si infila tra le Mercedes. Buon quinto tempo di Leclerc, male Aston Martin ed Alpine.

Le prime libere stagionali sul tracciato di Sakhir hanno visto prevalere Max Verstappen e la sua Red Bull targata Honda, confermando quanto visto nei test invernali. L’olandese ha stampato un 1’31”394 con le gomme Soft, comunque ad oltre due secondi di gap dal crono stampato un paio di settimane fa, precedendo di 3 decimi la Mercedes di Valtteri Bottas. Il finlandese appare più in palla sulla W12 rispetto a Lewis Hamilton, fermatosi al quarto posto con ben mezzo secondo di ritardo dal battistrada. A sorprendere è la McLaren di Lando Norris, terzo in mezzo alle due frecce nere ed in grado di impensierire i primi.

Tutto sommato positivo l’inizio della Ferrari: Charles Leclerc è quinto in 1’31”993, dunque vicinissimo al campione del mondo in carica. Ottavo Carlos Sainz, dietro a Sergio Perez ed all’AlphaTauri di Pierre Gasly. La top ten la chiudono Daniel Ricciardo e l’Alfa Romeo Racing di un eccellente Antonio Giovinazzi, che ha confermato i grandi progressi fatti dal team di Himwil. Alle spalle del pugliese c’è il compagno di squadra Kimi Raikkonen che ha preceduto le grandi delusioni odierne: molto male l’Aston Martin e l’Alpine, visto che Sebastian Vettel e Lance Stroll sono dodicesimo e tredicesimo, davanti a Yuki Tsunoda. A seguire Esteban Ocon e Fernando Alonso, davanti alle lontanissime Williams ed Haas. Mick Schumacher ha comunque fatto il suo, tenendosi alle spalle Nikita Mazepin per oltre tre decimi. Alle 16 la seconda sessione di libere.

 

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: