F1 News
ROSBERG ANCORA PRINCIPE DI MONACO!

Rosberg

Consumato il GP più glamour di tutta la stagione tiriamo un poco le somme della gara di ieri, Rosberg tiene dietro il compagno di squadra per tutta la gara, sangue freddo del Tedesco che tiene bene la guerra di nervi avviata da Hamilton che lo ha pressato per tutta la gara, tranne gli ultimi giri in cui ha accusato un problema ad un occhio, sembra infatti che un piccolo detrito gli si sia infilato sotto la palpebra impedendogli di vedere bene, non sarebbe cambiato granché comunque, il Britannico che ha inneggiato a Senna, citandolo come suo esempio, non riesce e non vuole mettere il cuore oltre l’ostacolo e non prova mai in 70 giri a insidiare veramente il compagno di squadra, se il suo esempio è l’uomo che ha dichiarato ‘non esiste curva dove non si può sorpassare’ credo che allora non abbia ben capito chi era tal Ayrton Senna, diciamo più semplicemente che i piloti della Mercedes sono stati ben catechizzati a non creare danni collaterali nel loro ‘finto’ duello che in realtà si gioca solo al sabato in qualifica e chi è davanti decide strategie ed è appoggiato dal Team, ecco perché, in parte, non si spiega come mai Hamilton si lamenti come un bambino col box per non aver fatto il cambio gomme prima di Rosberg ed averlo sopravanzato, la Mercedes è la squadra delle pari opportunità a quanto sembra e se il Britannico pensava di ricevere favoritismi perché già Campione del Mondo o perché personaggio molto più mediatico del rivale, ieri ha ben capito che non funzionano così le cose nella Squadra, rimane il fatto che se davvero voleva vincere doveva osare, ma piloti come Senna ne nascono uno ogni 20 anni ed Hamilton non è uno di questi…

redbull_qualificaLa Red Bull ha
il suo vero protagonista in Ricciardo, va a podio e insidia nel finale Hamilton in crisi ‘visiva’, buona garadell’Australiano che corre come un forsennato per le vie di Montecarlo, mentre il compagno, Vettel (problemi alla P.U.), vede i fantasmi di Webber aggirarsi intorno alla sua vettura, forse una sorta di ‘giustizia divina’ per le malefatte della Scuderia contro il corretto ex Pilota Red Bull, il quale si starà godendo la stagione della sua ‘distanziata’ rivincita, del resto basta sedersi sulla riva del fiume ed aspettare…

libere_montecarloLa Ferrari perde una grande opportunità soprattutto con Kimi, ieri in grande spolvero davvero, 3° per alcuni giri e con un buon ritmo poteva andare a podio, protagonista di una partenza al fulmicotone brucia anche Alonso, il quale, correttamente, non lo ostacola, per alcuni giri fa sognare il popolo Ferrarista per poi retrocedere di molte posizioni per il tamponamento di Chilton (doppiato) in regime di safety car, incidente stranamente non sanzionato dai Commissari di gara, precedente che potrebbe consentire a tanti altri di fare lo stesso, solamente un’ammonizione per aver distrutto la gara di un altro pilota, come sempre 2 pesi e 2 misure, poi nel tentativo di recuperare va a sbattere al tornantino, comunque apprezzabile l’aggressività ed il coraggio, forse stiamo ritrovando il bel Pilota che tutti conosciamo; Alonso gara anonima, mai competitivo tanto da attaccare Ricciardo fa la sua gara e porta a casa il 4° posto, senza infamia e senza lode, soffre problemi con le gomme e un set up non proprio perfetto, francamente non poteva fare di più, difende l’orgoglio Ferrari non facendosi doppiare ultimo Pilota ad essere a pieni giri…

La Force India raccoglie punti pesanti con Hulkenberg che corre una gran bella gara, protagonista anche di un sorpasso ‘impossibile’ alla curva di entrata del tunnel, tanto coraggio (quello che è mancato ad Hamilton) e precisione per il talentuoso Pilota Tedesco; anche l’aggressivo Button, che provoca un incidente, va a punti mettendo in campo esperienza e astuzia soprattutto durante le fasi in cui stava subendo il doppiaggio; Massa raccoglie punti preziosi con una strategia molto diversa da tutti e finalmente la sorte lo risparmia. Grosjean riporta la Lotus tra i primi 10 mentre il compagno di squadra, Maldonado, non riesce nemmeno a partire, ed infine punti preziosissimi per Bianchi, protagonista di una bellissima gara…

Marco Asfalto    Twitter : @marcoasfalto

Seguici su Facebook Clicca su Mipiace

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: