Toto Wolff ha affermato che la Stella sta considerando se montare il quarto motore sulla W12 di Hamilton e farlo partire dal fondo ad Istanbul.

Siamo ormai entrati nella fase finale della stagione 2021 di F1, e mano a mano che si susseguono le gare un fattore diviene sempre più importante: l’affidabilità. Né Mercedes Red Bull possono infatti permettersi ritiri e rotture negli ultimi sette eventi del campionato sia in ottica Classifica Costruttori, nella quale la Stella ha un vantaggio di 33 punti sul team anglo-austriaco, sia per quanto riguarda il Mondiale Piloti, dove Max Verstappen paga solo due lunghezze di ritardo da Lewis Hamilton. L’olandese ha tuttavia un vantaggio: ha già montato sulla sua RB16B la quarta Power Unit, peraltro limitando i danni dopo la penalità grazie all’inaspettato secondo posto nel GP di Russia, mentre realisticamente l’inglese dovrà fare lo stesso in futuro. E quel futuro potrebbe essere più vicino del previsto, perché Toto Wolff ha ammesso che il team sta pensando di scontare la penalità per il nuovo motore nel prossimo Gran Premio in Turchia.

Mercedes Wolff Bottas Foto Lat

“Prendere penalità all’Istanbul Park?” – ha affermato il Team Principal della Mercedes a Sky Sports F1 E’ una possibilità, ma non abbiamo ancora deciso né come né quando. La cosa più importante sarà non ritirarsi a causa di un problema tecnico. Penso che risultati come secondi o terzi posti siano comunque buoni e gestibili, perché il campionato sarà ancora lungo, ma un ritiro sarebbe una mazzata. Quindi stiamo tenendo d’occhio i parametri vitali dei nostri propulsori, assicurandoci che non sopraggiungano problemi di affidabilità. Lewis è stato fenomenale in Turchia lo scorso anno, ma noi dobbiamo concentrarsi su una gara per volta. La situazione è molto complessa, perché le macchine sono davvero vicine. Sono curioso di vedere come si evolverà questo mondiale”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: