L’inglese ha affermato che non si opporrebbe qualora Mercedes dovesse decidere di tornare alla storica livrea color argento nel 2022.

Lewis Hamilton non è più ormai solo un pilota di F1. Oltre ad essere uno degli sportivi più conosciuti e celebrati del mondo, l’inglese si è dimostrato una personalità poliedrica tra moda, musica e, soprattutto negli ultimi anni, un grande impegno nel sociale. Il sette volte campione del mondo ha deciso di far proprie battaglie nobili come l’ambientalismo e la condanna del razzismo e dell’omofobia, facendo da traino anche per l’intero circus, il quale sulla scia dell’attivismo di Hamilton ha lanciato la campagna WeRaceAsOne. Anche la Mercedes ha accolto gli appelli del suo campione, dando vita, insieme all’inglese, alla fondazione benefica Ignite e colorando la W11 e la W12 di nero proprio per sensibilizzare sulla tematica del razzismo. Quest’ultima azione simbolica ha messo fine alla centenaria tradizione delle Frecce d’Argento, ma Hamilton ha affermato durante il GP di Russia che non si opporrebbe ad un eventuale ritorno alla colorazione originale qualora Mercedes lo volesse.

Mercedes

“Non ho un’opinione particolare riguardo all’eventuale ritorno della livrea color argento.” – ha detto il sette volte campione del mondo, citato da Autosport “Sin dall’origine Mercedes è sinonimo di Frecce d’Argento. Lo scorso anno, quando ho chiesto se si potesse dipingere la macchina di nero per renderla sia un simbolo sia un segnale di ciò che abbiamo intenzione di fare passo dopo passo in termini di inclusione e diversità, non mi aspettavo che avrebbe avuto una vita chissà quanto lunga. Invece è fantastico che l’abbiamo portata in pista per il secondo anno consecutivo. Se l’argento tornerà, sarà un bel cambiamento, ma ciò non metterà fine alle modifiche che stiamo attuando all’interno dell’azienda per proseguire la campagna per la diversità, anche con i nostri partner. Anche l’altro giorno con UBS abbiamo parlato con alcuni ragazzi e provato ad ispirare la prossima generazione di ingegneri, senza alcuna barriera. C’è un bel progetto in corso, quindi la livrea non farà alcuna differenza”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: