Charles Leclerc ha parlato in modo aperto della stagione 2022 e di come migliorare in vista del prossimo campionato.

Sull’inizio di stagione di F1 2022:

Parla Leclerc : Ho creduto alla possibilità di vincere il mondiale fino a fine stagione. Devi farlo. Dopo le prime gare Red Bull ha portato un paio di migliorie che li hanno portati un po’ più avanti di noi. La parte frustrante è arrivata quando abbiamo portato un aggiornamento e abbiamo avuto l’auto più veloce. Le nuove parti a Barcellona ci hanno davvero spinto in avanti. Ne abbiamo ricavato troppo poco. Il motore si è rotto a Barcellona. A Monaco abbiamo sbagliato strategia. Rottura al motore a Baku. Poi la penalità al motore in Canada. Il ritmo c’era per vincere le gare, ma non abbiamo fatto risultati. È stato difficile da accettare.

Sul calo di performance avvenuto nella seconda metà di campionato:

Abbiamo sicuramente migliorato la nostra macchina. Penso che la Red Bull abbia fatto un passo avanti per qualche motivo, soprattutto dopo la pausa estiva. Soprattutto con Max. Non tanto con Sergio. Nella seconda parte della stagione sono stati molto, molto veloci, soprattutto in gara.

Sulla gestione gomme peggiorata da inizio anno:

Se ti manca la velocità, devi spingere di più come pilota. Ciò aumenta l’usura degli pneumatici. Dal mio punto di vista, l’usura era maggiore perché dovevamo ottenere di più non avendo il ritmo che ci aspettavamo rispetto alla Red Bull. Il risultato indiretto è che si ha un maggiore degrado degli pneumatici. All’inizio della stagione avevamo una macchina da gara migliore in confronto. Questo ci ha permesso di programmare le gare più a nostro piacimento.

La Red Bull aveva una macchina molto veloce sui rettilinei. Questo a volte ha portato la Ferrari a compromessi indesiderati con il setup?

Leclerc : Sono davvero forti sui rettilinei. All’inizio della stagione siamo riusciti a recuperare il deficit perché eravamo più veloci in curva. Poi hanno fatto un passo in curva e sono stati semplicemente più veloci di noi in generale. In generale penso che nelle curve medio-veloci noi andiamo bene. Loro vanno molto meglio nel dritto e nelle curve lente. Noi però non siamo stati abbastanza bravi per fare delle gare perfette alla domenica, ad esempio in termini di strategia. A volte ci mettiamo in una situazione non ottimale. Dobbiamo lavorare per migliorare la nostra prestazione nelle domeniche di gara. Se guardo all’intera stagione, penso che abbiamo avuto le prestazioni per lottare per il titolo. Non l’abbiamo fatto.

Sulla connessione tra TD039 e calo di performance:

Non la pensiamo così. C’è una connessione temporale tra l’introduzione e la nostra perdita di velocità. Ma ad essere onesti, non pensiamo che abbia nulla a che fare con questo.

Sull’essere stato più veloce di Sainz:

Leclerc : Ho cambiato alcune cose quest’anno. Il modo in cui lavoro, come mi comporto a casa. L’anno scorso era un po’ un ‘freestyle’. Ogni volta che ero a casa, facevo mille cose. Ad essere sincero, nel 2021 ero molto stanco da metà stagione fino alla fine. Questo mi ha influenzato e ha influito sulla performance. È anche possibile che questa macchina mi vada meglio. Abbiamo fatto un ottimo test invernale. Ci siamo concentrati molto su come potevo guidare la macchina. Ciò mi ha aiutato a iniziare la stagione ad alto livello. Quest’anno le auto erano più pesanti e più difficili da guidare. Odio il sottosterzo, ci siamo concentrati perché la macchina sovrasterzasse di più. Col sovrasterzo ho più controllo e riesco ad andare più forte, col sottosterzo mi sento un passeggero perché la macchina non fa quello che vuoi.

Sull’ammettere sempre gli errori:

Sono sempre stato così, credo che sia la maniera migliore per crescere. Lo faccio anche con la squadra, quando siamo tra di noi. In pubblico non mi piace criticare. Quest’anno abbiamo fatto un grande balzo in avanti rispetto agli anni scorsi, ma è stato difficile accettare l’esito del campionato sapendo come eravamo veloci all’inizio. Dobbiamo migliorare. Per me è difficile essere paziente quando non riesco a vincere. Il 2020 e il 2021 sono stati come un primo anno in F1. Dovevo spingere di più e di conseguenza commettevo più errori. Ma voglio lottare per vincere.

Su dove migliorare come pilota:

Leclerc : Devo aiutare e guidare la squadra a lavorare nella giusta direzione. Riguarda i dettagli fini. Ad ogni gara imparo un po’ di più e posso diventare un pilota migliore. È diverso dai miei primi anni in Formula 1, quando c’era ancora molto margine di miglioramento. Ora si tratta di diventare un pilota più completo.

Sui duelli Leclerc VS Verstappen:

Ci conosciamo molto bene. Penso che la differenza dei nostri duelli rispetto a Max vs Lewis dell’anno scorso fosse che eravamo in momenti diversi della stagione. I nostri duelli erano all’inizio dell’anno. Dopodiché, o avevo un grande vantaggio in campionato o Max era molto più avanti. Lì corri meno rischi. Quindi era più nella natura del campionato. Se lotteremo fino alla fine nel 2023, penso che sarà più dura. Ad esempio ho odiato Austria 2019. Ma lì ho capito che anche io potevo correre così aggressivo, ed è così che mi piace gareggiare.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: