Charles Leclerc è contento per il suo quarto posto, e vuole studiare i dati e capire le motivazioni di una Ferrari completamente trasformata fra qualifiche e gara.

Ai microfoni di Sky Sport, Leclerc ha dichiarato di essere sorpreso per la sua prestazione. “Per me è come una vittoria, è brutto da dire solo per un quarto posto, ma dobbiamo essere onesti in merito alla nostra competitività attuale. Io partivo ottavo, se mi dicevano che sarei arrivato quarto avrei firmato”.

Leclerc FerrariIl monegasco non nasconde la sua felicità, per una Ferrari più competitiva rispetto alle qualifiche. “Sono contentissimo. Onestamente non capisco dove abbiamo trovato questa performance. Anche alla fine dello stint con le gomme dure andavo molto bene, ad un certo momento pensavo anche di attaccare Bottas, una cosa che non pensavo succedesse quest’anno”.

Leclerc vuole capire insieme agli ingegneri le ragioni di questo cambiamento di prestazioni fra ieri e oggi, e racconta il momento in cui ha subito il sorpasso da Hamilton. “Adesso sono interessato ad analizzare i dati per capire dove viene questa performance. Con le dure soprattutto andavamo molto forte, oggi è stato molto positivo per me. Con Hamilton ho cercato di non rendergli la vita facile. Bisogna scegliere le battaglie. Ad inizio gara l’ho fatto passare facilmente perché non aveva senso lottare. A fine gara invece ci ho creduto fino alla fine. Un podio sarebbe stato inaspettato ed eccezionale. Ci ho provato ma non ce l’ho fatta”.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: