“Nuovo kit, nuova auto, New York. Il 3 febbraio sarà il nostro più grande lancio mai realizzato, nella città che non dorme mai”.

E’ il messaggio che ha lanciato la Red Bull per annunciare che la nuova monoposto, la RB19, sarà ufficialmente presentata nella città della grande mela e, viste le altre date, al momento il team di Milton Keynes è il primo che svelerà le carte.

“Non solo questo sarà il primo lancio della stagione di F1 che avrà luogo negli Stati Uniti, ma stiamo anche pianificando di renderlo il più grande nella storia della F1”, fanno sapere.

La Red Bull ha posto fine alla serie di otto titoli costruttori consecutivi della Mercedes la scorsa stagione, mentre il pilota olandese Max Verstappen ha conquistato il suo secondo titolo piloti consecutivo e il messicano Sergio Perez è arrivato terzo.

Il team gemello della Red Bull, l’AlphaTauri, ha anche annunciato un lancio a New York l’11 febbraio, prima di Aston Martin e McLaren in Inghilterra il 13 febbraio, Ferrari il 14 febbraio, Mercedes a Silverstone il 15 febbraio e Alpine di proprietà della Renault a Londra il 15 febbraio.

La stagione inizia in Bahrain il 5 marzo dopo i test pre-campionato sul circuito di Sakhir dal 23 al 25 febbraio.

L’America è un’area di crescita chiave per la F1, con tre gran premi in programma negli Stati Uniti nel 2023, inclusa una nuova gara notturna a Las Vegas a novembre.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: