F1 I I commissari del GP del Canada daranno risposte sull’ammissibilità del ricorso tra oggi e domani

A breve ci saranno novità sul caso Vettel avvenuto in Canada

Sono attese importanti notizie sul caso Vettel per la penalità arrivata nel corso del Gran Premio del Canada. La FIA ha infatti annunciato che i quattro commissari di gara che erano in servizio a Montreal hanno ricevuto le nuove prove proposte dalla Ferrari per procedere con il ricorso. Tali nuovi elementi sono sotto esame attualmente, con le prime risposte che verranno date tra oggi e domani. Se esse dovessero essere accolte dal collegio, il ricorso verrebbe reso ammissibile e dunque si potrà procedere ad una revisione di quanto avvenuto due settimane fa.

Coloro che si stanno occupando delle verifiche sono Emanuele Pirro, Gerd Ennser, Mathieu Remmerie e Mike Kaerne, che decideranno se ci sono i presupposti per discutere del provvedimento numero 42 preso a Montreal. Quanto venne concluso sul tracciato Gilles Villeneuve portò ai cinque secondi di penalità per la Ferrari del tedesco, che tagliò per primo il traguardo cedendo la vittoria a Lewis Hamilton. Nel pomeriggio di oggi, i quattro commissari avranno tra di loro una conference-call, in cui sceglieranno se accettare o meno le prove proposte dal Cavallino.

Se rifiuteranno il tutto, il caso si chiuderà definitivamente. Altrimenti, verranno inviati direttamente a Le Castellet per parlare con i membri della Scuderia di Maranello, tra i quali potrebbe esserci proprio Vettel. La Ferrari vuole dimostrare che nelle intenzioni del pilota tedesco non vi era assolutamente la volontà di stringere Hamilton verso il muro, ma quella di tenere il controllo della propria monoposto.