Il marchio cinese Great Wall, con il “sub-brand” elettrico ORA, lancerà la citycar R1 in Europa a partire dal prossimo anno. Partiamo dal prezzo inferiore, a 8000 euro, vero punto di forza della full electric asiatica, allettante anche per chi non sogna tutte le notti di guidare una vettura elettrica. Una cifra inimmaginabile fino a qualche tempo fa e che non conoscerà concorrenza in Europa, basti pensare che la Renault Zoe è sul mercato a partire da € 25.000 euro. I prezzi della gamma della R1 varieranno da 7.600 euro fino ad arrivare ad un massimo di 9.900 euro, a seconda degli allestimenti. La ORA R1 rappresenterà, quindi, una seria minaccia per la Peugeot iOn, la Citroen C-Zero e la Smart ForTwo EQ e tutte le altre city car elettriche.

I nostri veicoli sono progettati e costruiti secondo gli standard internazionali; su questi mercati abbiamo fissato i nostri obiettivi, Europa compresa”, ha dichiarato Ning Shuyong, vice Presidente di Great Wall Motors, proprietaria del marchio ORA EV.

La ORA R1 è stata svelata al Salone di Pechino di fine aprile 2018 ed è divenuta popolare in Cina grazie agli eco-incentivi che il Governo cinese ha attuato sulle auto elettriche. L’autonomia massima dovrebbe essere nell’ordine di circa 300-315 km, seppure a ciclo NEDC. La ricarica veloce permette di ricaricare la vettura, dal 5% all’80%, in circa 40 minuti e in 10 ore con la presa domestica. Il design dell’auto non è, esattamente, originale, ma considerando le cinque porte ha una linea gradevole e armoniosa. Lo stile è “minimal” anche all’interno dell’abitacolo con una plancia con un ampio display per la gestione delle funzionalità di bordo. Seguiremo con attenzione l’impatto che avrà la ORA R1 nel vecchio continente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: