Il Team Principal del Cavallino analizza la disfatta australiana ed è fiducioso che i problemi vengano risolti il prima possibile

Neanche il più pessimista avrebbe potuto immaginare un inizio di stagione peggiore in casa Ferrari. Il quarto posto di Vettel ed il quinto di Leclerc ( entrambi a quasi un minuto dalla Mercedes di Bottas) sono un boccone amarissimo da digerire, specialmente dopo aver visto le grandi prestazioni della SF90 nei test invernali.  La distanza dalla dominante Mercedes è stata tanta, troppa per una squadra che vuole competere per il mondiale. L’amarezza nel box del Cavallino era palpabile, vista anche la differenza accusata nei confronti della Red Bull targata Honda di Max Verstappen. La Ferrari di Melbourne era nettamente la terza forza in campo, con un vantaggio esiguo in qualifica perfino nei confronti della Haas, dettaglio che fa riflettere. A motori spenti, Mattia Binotto ha commentato quanto si è visto in pista, rimanendo fiducioso che già dal Bahrain le cose andranno in miglioramento.

”Quanto successo a Melbourne deve essere un’eccezione, nell’arco di tutta la stagione. Le condizioni trovate qui erano diametralmente opposte a quelle di Barcellona, visto un asfalto irregolare, il vento e le temperature alte. Molti fattori non ci hanno favorito e noi non abbiamo trovato un bilanciamento della vettura adeguato. Nei prossimi giorni dovremo capire bene che tipo di problematiche abbiamo incontrato, analizzando tutti i dati. Sono certo che il nostro potenziale è superiore di quello visto nel week-end. Il problema è stato che non siamo riusciti a sfruttarlo. Dobbiamo anche verificare perchè le nostre velocità sono state basse, ma il problema maggiore è stato un set-up sbagliato. Non ci aspettavamo tutta questa fatica per trovare un bilanciamento ottimale. Per quanto riguarda Seb e Charles, abbiamo deciso di congelare le posizioni per evitare ogni rischio. Non ci giocavamo la vittoria e l’unico scopo che avevamo era di portare a casa dei punti importanti”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: