Honda ha rivelato che dopo la pausa estiva hanno aggiornato le loro Power Unit: basterà per battere le Mercedes?

La casa di Tokyo ha accelerato lo sviluppo della propria Power Unit 2021, nella decisione già appresa di lasciare il circus nella prossima stagione, dopo sette anni di permanenza nella massima serie automobilistica.
L’Energy Store, ha dichiarato Honda, è stata montata già nel week end di Spa nella vettura di Verstappen, per permettergli di competere con le Mercedes, che sembra abbiano trovato quel boost di velocità che almeno ad inizio anno sembrava mancargli. E non è un caso che la qualifica, nonché la “gara”, sia stata vinta proprio dall’Olandese, in un circuito carico di rettilinei che avrebbero dovuto favorire, invece, le velocità di punta delle Power Unit Tedesche.
L’attuale regolamento permette, infatti, che ogni componente della PU possa essere aggiornato una volta all’anno, garantendo ai giapponesi lo sviluppo di un motore a combustione interna rinnovato.

L’Energy Store ha un tempo di sviluppo molto più lungo rispetto agli altri componenti del motore, in quanto utilizza dei materiali specifichi che sono richiesti durante lo sviluppo, da aggiungere chiaramente ai test di sicurezza necessari per l’omologazione.
“Questo nuovo ES fa parte di un progetto che ha richiesto diversi anni sviluppo; e che ha avuto l’obiettivo di garantire miglioramenti sia nell’efficienza energetica che nel peso della Power Unit”, ha detto Yasuaki Asaki, responsabile dello sviluppo della Power Unit di Honda F1.”
“Per raggiungere l’obiettivo di battere le Mercedes e vincere il campionato prima di lasciare la F1 l’anno prossimo, abbiamo riconosciuto la necessità di migliorare le prestazioni. Come tale, il piano di sviluppo per la nuova ES è stato anticipato sostanzialmente di un anno, per introdurlo nel corso di questa stagione”.
“Anche dopo che Honda lascerà la F1, questa nuova tecnologia delle batterie contribuirà enormemente al futuro di Honda, nell’obiettivo di creare una società a zero emissioni di carbonio e consentire alle persone in tutto il mondo di migliorare la loro qualità della vita.” aggiunge Asaki.

Non ci resta, dunque, di vedere se L’Energy Store sarà l’elemento chiave che permetterà agli uomini Red Bull di battere le Mercedes che, dopo l’avvento dell’era Power Unit, non è ancora stata mai battuta nelle classifiche dei due campionati iridati.


Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: