Lewis Hamilton oggi è diventato campione di un altro livello, che lo si ami o lo si odi oggi tutti si sono tolti il cappello di fronte ad un uomo che è riuscito a conquistare 92 vittorie

nel corso della sua carriera in Formula 1. Certo ha la macchina migliore, certo ha un compagno che lo aiuta sempre, ma sono comunque 92 vittorie, cosa mica da tutti. 

 Al taglio del traguardo a Portimao, la prima cosa che l’ingegnere di pista di Lewis ha detto via radio e stata: “Lewis Hamilton, 92. 92.”

 A cui l’autista ha risposto: “Non avrei potuto farlo senza di te.  Grazie mille per aver continuato a credere in me, per continuare a lottare per la perfezione.  È un tale onore lavorare con te. “

 Successivamente, Wolff ha ripensato al pilota che aveva assunto otto anni fa: “92 vittorie in gara, chi l’avrebbe mai detto quando ci siamo imbarcati nel progetto nel 2013?  È quasi un numero surreale di vittorie.

 “È passione assoluta, energia e tutto ciò che Lewis mette in questo sport.  Il talento e l’abilità spiccano.  Penso che quello che ho visto quest’anno per la prima volta con Lewis è che aumenta i suoi fine settimana.

 “C’è molta riflessione, molto apprendimento, comprensione delle gomme per la gara, ed era semplicemente seduto comodamente all’inizio durante i primi giri, poi ha semplicemente accelerato e poi ha avuto un ritmo incredibile.  È stata una giornata molto positiva “, ha aggiunto il team principal.

E mentre si continua a discutere sul rinnovo del quasi 7 volte campione del mondo, che ufficialmente non è ancora arrivato ma che non tarderà, la formula 1 non si riposa nemmeno un secondo: i camion sono già in viaggio alla volta di Imola, dove Lewis potrebbe aumentare ancora il suo vantaggio e la Mercedes potrebbe già diventare campione del mondo 2020.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: