Gil de Ferran lascerà il suo ruolo di direttore sportivo alla McLaren dopo la riuscita integrazione del suo programma IndyCar con Schmidt Peterson Motorsport. Il team lo ha confermato a The Race

Il vincitore della 500 Miglia di Indianapolis del 2003, Gil De Ferran, lascerà il progetto della vettura IndyCar della McLaren. De Ferran, nel 2017, aveva aiutato Fernando Alonso ad acclimatarsi all’evento durante il suo primo tentativo all’Indy. In quell’occasione Alonso era in testa, prima di un problema al motore. Un anno dopo l’evento, il pilota brasiliano si è unito alla McLaren in un ruolo a pieno titolo.

Alonso e la McLaren ci hanno provato di nuovo nel 2019, ma il due volte campione di Formula 1 non è riuscito, poi, a qualificarsi. Alla fine di quella stagione la McLaren lanciò un programma IndyCar a tempo pieno, unendosi alla Schmidt Peterson Motorsport per formare la Arrow McLaren SP. De Ferran ha guidato la parte McLaren del progetto, incentrata sull’integrazione dei due team.

Con i dipendenti Schmidt Peterson che gestiscono le cose negli Stati Uniti, a de Ferran è toccato il compito di aiutare i membri del personale della McLaren ad acclimatarsi. E, allo stesso tempo, ha aiutato un piccolo team con sede nel Regno Unito presso la fabbrica della McLaren alle corse IndyCar.

De Ferran ha giocato un ruolo chiave

È stata un’esperienza unica per il team e per de Ferran. Infatti, mentre i team di Formula 1 operano con un’unità a bordo pista e un gruppo di fabbrica, IndyCar non lo fa. Quindi la telemetria viene trasmessa in tempo reale al gruppo guidato da de Ferran nel Regno Unito. Il che significa che il team deve adattarsi al modo in cui tali informazioni vengono elaborate ed utilizzarle durante un fine settimana di gara. Patricio O’Ward è riuscito, poi, ad conquistare il quarto posto in campionato, in quello che è stato considerato un anno di successo, con de Ferran che ha giocato un ruolo chiave.

Tuttavia, il team ha deciso di non rinnovare il contratto dell’ex pilota brasiliano. De Ferran è stato il campione britannico di Formula 3 nel 1992, il campione del CART nel 2000 e nel 2001 e il vincitore della Indy 500 nel 2003 nella sua carriera di pilota. Ha ricoperto una serie di ruoli nella sua carriera post-gara, tra cui un ruolo di direttore sportivo nel team BAR / Honda F1 dal 2004 al ’07, e ha diretto la sua squadra in auto sportive e IndyCar.

L’amministratore delegato di Schmidt Peterson, Taylor Kiel, è stato promosso presidente di Arrow McLaren SP all’inizio di questa settimana. Anche se il team ha sottolineato che questo non era correlato alla partenza di de Ferran. Kiel ha avuto una rapida ascesa nei ranghi della squadra e ha impressionato con la sua freddezza sotto pressione e la capacità di prendere decisioni difficili.

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb6

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: