Inizialmente la FIA e la Formula 1 non erano d’accordo sull’aumentare il numero delle gare sprint, con il presidente della FIA Mohammed Ben Sulayem che si è preso il suo tempo prima di approvare le modifiche.

La F1 ha disputato tre gare sprint nel 2022, al Gran Premio dell’Emilia Romagna, il Gran Premio d’Austria – entrambi disputati – e l’ultimo sarà nel weekend del Gran Premio del Brasile ad Interlagos.

Tuttavia, è stato annunciato oggi che la stagione di F1 2023 sarà caratterizzata da sei gare Sprint, senza specificare quali fine settimana le ospiteranno. Le sessioni di sprint, introdotte per la prima volta nel 2021, sono state un popolare aggiornamento della Formula 1formato weekend attraverso una selezione di eventi scelti con cura, fornendo ai fan l’aggiunta dell’entusiasmo delle qualifiche del venerdì e uno Sprint il sabato per impostare la griglia del Gran Premio di domenica.

Il Presidente e CEO di Formula 1 Stefano Domenicali ha dichiarato:

“Sono lieto di poter confermare che sei Sprint faranno parte del Campionato dal 2023 in poi, sulla scia del successo del nuovo format introdotto per la prima volta nel 2021. La Sprint offre azione per tre giorni con tutti i piloti che lottano per qualcosa dall’inizio di venerdì fino all’evento principale di domenica, aggiungendo più dramma ed eccitazione al fine settimana. Il feedback di fan, team, promotori e partner è stato molto positivo e il format sta aggiungendo una nuova dimensione alla Formula 1 e tutti noi vogliamo assicurarne il successo in futuro”, ha aggiunto.

Anche il presidente della FIA Mohammed Ben Sulayem ha dichiarato:

“La conferma che sei fine settimana di gara Sprint si svolgeranno dalla stagione 2023 del Campionato del mondo di Formula 1 FIA è un altro esempio della continua crescita e prosperità ai massimi livelli dello sport automobilistico. Le sessioni di sprint forniscono una dinamica emozionante al formato del weekend di gara e si sono rivelate popolarinelle ultime due stagioni – sono sicuro che questo trend positivo continuerà”, ha spiegato Ben Sulayem.

Test invernali confermati in Bahrain, ufficializzate le date

Nel frattempo, con il mondiale 2023 che scatterà nuovamente in Bahrain il 5 marzo, fanno sapere che sempre da Sakhir la Formula 1 ha deciso di calendarizzare i test invernali, che si terranno in tre giornate, dal 23 al 25 di febbraio

Il direttore commerciale del tracciato del Bahrain, Sherif Al Mahdy, ha commentato:

“I test pre-stagionali della F1 segnano un momento cruciale per piloti e squadre prima dell’inizio della nuova stagione e siamo stati orgogliosi di essere stati scelti ancora una volta come sede delle prove. Per noi è sempre un grande onore accogliere in Bahrain l’élite del motorsport e i test aumenteranno l’entusiasmo del pubblico in vista del gran premio, il primo del campionato”. 

Sarà la terza volta consecutiva che Sakhir ospiterà i test invernali della Formula 1.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: