In una intervista rilasciata a Rtl, l’ex pilota di F1, ha svelato un retroscena su Sebastian Vettel in ottica 2021.

Ralf Schumacher, ai microfoni della TV tedesca Rtl, ha parlato apertamente della situazione attuale della Scuderia Ferrari e della carriera di Vettel in F1.
Secondo l’ex pilota di Jordan, Williams e Toyota il quattro volte campione del mondo proseguirà la sua avventura nel team che lo lanciò nel Circus nel lontano 2007, oggi rinominato AlphaTauri.

Sono fermamente convinto che Sebastian sarà ancora in Formula 1 nel 2021 – ha dichiarato Schumacher in riferimento ad un possibile approdo di Vettel nella ex Toro Rosso – Sebastian iniziò lì la sua carriera. Franz Tost è un suo grande tifoso, proprio come il dottor Marko. Forse qualcosa si svilupperà da quelle parti”.

vettelPer Seb sarebbe un ritorno a casa, lì dove tutto iniziò, e l’opportunità di ritrovare un ambiente familiare senza le enormi pressioni che potrebbero nascere in Red Bull dal confronto con la giovane promessa Verstappen. Inoltre, secondo l’opinione di Ralf Schumacher, il prossimo anno l’AlphaTauri sarà ancor più competitiva. “Potrebbero portare al via quattro macchine identiche nella prossima stagione”, ha analizzato il fratello di Michael sulla scia di ciò che è accaduto nel 2020 con Racing Point e Mercedes.

Ralf Schumacher scettico sulla riorganizzazione Ferrari

Nei giorni precedenti la Scuderia Ferrari ha annunciato una riorganizzazione strutturale della squadra. Addio alla orizzontalità voluta da Marchionne e spazio alla verticalità, ma secondo Ralf Schumacher la Ferrari avrebbe dovuto cambiare gli interpreti.

Se qualcosa va male, devi prima capire dove si trova il problema – ha annunciato Ralf Schumacher ai microfoni di Sky GermaniaE questo sarà un compito che di sicuro impegnerà gli ingegneri almeno fino al prossimo inverno. Quindi possiamo solo sperare che torneranno a essere competitivi almeno per il prossimo anno. Io avrei suggerito una demolizione totale, avrei scavato un grosso buco per permettere la costruzione di nuove fondamenta. Con tanto acciaio…”.

BinottoMi sembra quasi che abbiano solo voluto dimostrare al mondo esterno che stavano cambiando qualcosa. Ma non sono totalmente sicuro che sia davvero questa la soluzione per risolvere i loro problemi. Queste macchine sono così complicate…”, ha chiosato Ralf.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: