Dopo sette generazioni di Corvette a motore anteriore gli ingegneri Chevrolet hanno deciso di cambiare il tradizionale layout della famosa sportiva passando ad una configurazione a motore centrale.

La casa a stelle e strisce ha deciso di innovare la sua vettura di punta sia nel layout che in ogni altro comparto tecnico, la Corvette C8 infatti è stata dotata del nuovo motore LT2, il 6.2 litri in alluminio da 495cv e 470nm di coppia a soli 5000rpm con sistema di disattivazione di 4 cilindri per risparmiare carburante a bassi carichi.

Il cambio inoltre è per la prima volta su una corvette un doppia frizione molto veloce e con funzioni come il clutch hold (stacca la frizione tenendo i due paddle tirati insieme per aumentare i giri motore e iniziare un burnout) o il launch control.

Corvette C8 StingrayPer le sospensioni può essere installato il magnetic ride, il sistema di ammortizzatori magnetoreologici della GM che permette di variare la risposta delle sospensioni sia al rollio che per sconnessioni della strada.

Il peso totale della vettura non risulta essere il più contenuto a 1527kg ma risulta estremamente leggera per essere una vettura con anima GT oltre che sportiva e soprattutto se tento in considerazione il prezzo di 60k$ per una versione nemmeno troppo poco accessoriata. Il pacchetto risulta infatti talmente competitivo che tutte le vetture fino al 2021 sono già vendute, complice lo status symbol della corvette negli stati uniti e la forte somiglianza alle supercar a motore centrale, che donano alla C8 un look decisamente più premium di quanto sia il prezzo.

Corvette C8 Non sono solo queste però le ragioni del passaggio a motore centrale per la Corvette, ma anche una scelta pressoché obbligata dalla ricerca di maggiore trazione per le future versioni più potenti. Basti pensare che la versione ZR1 della precedente generazione sviluppava 755cv che la configurazione a motore anteriore faceva molta fatica a scaricare a terra, specie se materiali come la fibra di carbonio sono fuori budget per il telaio.

Corvette C8 L’ottava generazione di Corvette risulta quindi la più avanzata in assoluto in campo tecnico e rappresenta quindi un alternativa estremamente valida ad una Cayman per prezzo e quasi ad una 911 per prestazioni.
Fanno inoltre ben sperare gli appassionati europei della Chevrolet le dichiarazioni dei PR della casa, che manifestano la volontà di vendere la vettura anche in Europa, anche se per via delle diverse normative sulle emissioni potrebbe non arrivare la vantaggiosa versione con motore naturalmente aspirato.

A proposito dell'autore

Se ha un motore mi piace, e adesso ne scrivo anche un articolo. Che siano auto, moto, aerei o barche mi appassiona. Fotografo e giornalista.

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: