Si sono da poco concluse le seconde prove libere del Gran Premio del Brasile, ma se è vero che Fernando Alonso ha strappato il crono migliore ad Interlagos è altrettanto vero che tutti gli occhi e orecchie sono puntati sulla Federazione per l’attesissima decisione su Lewis Hamilton e Max Verstappen, sulla monoposto numero #44 di Hamilton è stata infatti riscontrata una irregolarità nel DRS che potrebbe costargli la squalifica nella sprint race di oggi costringendolo a partire dall’ultima posizione (senza scordare che anche domani Lewis dovrà scontare 5 posizioni di penalità per un cambio eccessivo sulla sua monoposto nera). Anche per Max Verstappen la situazione si fa incandescente dato che è stato visto toccare l’ala posteriore della vettura di Hamilton in regime di parco chiuso, il che sarebbe vietato da regolamento, si aspettano nelle prossime ore (e certamente prima delle 20:30 ora italiana) una decisione da parte della FIA sull’eventuali penalità da infliggere.

AGGIORNAMENTO: negli ultimi minuti è stato comunicato che Max Verstappen è stato multato con 50.000€ di multa per aver infranto le regole del parc ferme.

Mentre la seconda sessione di prove libere non ha regalato molto agli appassionati dei colpi di scena, se non per il fatto che lo spagnolo Alonso si è ritrovato in testa alla classifica finale, ma va ricordato che in questa sessione erano praticamente tutti incentrati sulla simulazione di passo gara ed è pertanto difficile quantificare oggettivamente i risultati delle PL2. Particolare attenzione è stata fatta ai track limits in curva 5 con Leclerc che è stato richiamato a rispettarli nel corso della sessione, sarà un parametro importante in vista della gara di domani. Complessivamente quello che è certo è che le Alpine sembrano essere la vera sorpresa del weekend con Ocon che ha chiuso in 4° posizione subito dietro a Bottas in 3°. Lewis Hamilton si è invece dovuto accontentare di una 5° posizione, ma con appunto l’incognita di una possibile squalifica, non benissimo per Perez che ha chiuso in 6°, ma invece una ottima prestazione per Raikkonen che ha concluso dopo la bandiera a scacchi in 7° posizione, un risultato degno di nota. 8° e 9° posizione per i due ferraristi rispettivamente per Carlos Sainz e Charles Leclerc separati da pochissimi millesimi, Carlos però ha chiuso il giro con gomma rossa (la più morbida), mentre Charles lo ha fatto con gomma gialla. Di seguito la classifica completa delle PL2 disputatesi a Interlagos.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: