Carlos Sainz Jnr, afferma che la Ferrari ha bisogno di migliorare i propri pit-stop, dopo che un altro lento cambio gomme gli è costato potenzialmente un miglior piazzamento nel Gran Premio degli Stati Uniti.

Sainz, che ha subito anche una lenta sosta nel round precedente in Turchia, ha perso circa tre secondi durante la sua seconda entrata ai box di domenica. Crede che questo gli sia costato la possibilità di battere Daniel Ricciardo in gara.

“Il pit stop è stato sfortunato, di nuovo”, ha detto lo spagnolo. “Dobbiamo continuare a guardarlo e dobbiamo continuare a migliorare come squadra perché non siamo contenti della situazione.

“Da parte mia, penso che sia la seconda consecutiva e la terza di tutta la stagione. Quindi sono molti i punti che stiamo lasciando sul tavolo con questi piccoli problemi”. Sainz ha detto che “sarebbe stato abbastanza facile con il sottosquadro lì su Ricciardo” senza il suo lento arresto. “Ma è quello che è. Dobbiamo continuare a lavorare come una squadra per migliorarlo. Dobbiamo continuare a scavare perché ci sono punti lì che forse quest’anno non sono così importanti, ma se vogliamo lottare per i campionati in futuro, questo è il tipo di cose in cui dobbiamo diventare eccellenti e che forse ci manca ancora un po’».

Il team principal Mattia Binotto ha affermato che il team sta indagando sulla causa del lento cambio gomme.

“Sappiamo che qualcosa non andava sul lato posteriore destro”, ha detto. “Abbiamo avuto qualche difficoltà a rimuovere la gomma dalla macchina. Così semplice. Ora perché è successo è qualcosa che esamineremo con tutte le analisi. Ma purtroppo è successo”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: