Un GP di Spagna che ha messo in mostra, ancora una volta, il talento cristallino del pilota monegasco. Charles Leclerc ha chiuso al quarto posto un weekend positivo per la Ferrari.

Scatto bruciante al via e sorpasso da antologia all’esterno a Valtteri Bottas, basterebbe questo per infiammare una noiosa domenica di maggio. Barcellona non regala mai troppe emozioni, ma una la crea dal nulla Charles Leclerc al primo giro. Partito in seconda fila grazie ad uno straordinario tempo di qualifica, il giovane talento della Rossa è riuscito nell’impresa di tenersi alle spalle, nella prima parte di gara, il finlandese della Mercedes. Quest’ultima in Spagna ha dimostrato tutto il suo valore per l’intero weekend, legittimando la prestazione sensazionale di Leclerc.

leclerc

Non me ne voglia Binotto, ma nella evitabile bagarre dialettica tra il TP della Ferrari e Carlo Vanzini, voce di Sky della Formula 1, l’unico vincitore è Charles Leclerc. Giustissimo sottolineare con fermezza (anche perché siamo ancora in democrazia) che a Leclerc, oggi, manca solo un’auto all’altezza del suo talento per lottare per il titolo mondiale. La Ferrari nel 2021, nonostante gli evidenti miglioramenti, non può andare oltre il quarto posto in gara e questo non può più bastare al monegasco. Non avere l’opportunità di agguantare podi e vittorie, alla lunga, può diventare frustrante e in tal senso la Ferrari sta lavorando per consentire ai suoi piloti di aprire un ciclo di vittorie importante dal 2022.

Charles Leclerc ha dichiarato: “È stata una gara molto buona. Sono partito bene, e la scelta di andare all’esterno in curva 3 ha funzionato. Da lì in poi siamo stati veramente competitivi, con un ottimo ritmo sia sulle Soft che sulle Medium. Certo, il quarto posto era il massimo che potevamo ottenere, ma sono comunque contento, perché dall’abitacolo ci si rende conto nettamente quando si sta facendo bene e oggi come squadra lo abbiamo fatto: direi che è andato tutto alla perfezione”.

Carlos Sainz Junior non è stato autore, invece, di una buona partenza e alla fine ha chiuso in settima posizione il suo primo GP di casa con la tuta rossa. Nel complesso in Spagna la Ferrari è riuscita a rosicchiare dei punticini importanti alla McLaren-Mercedes, apparsa per la prima volta in difficoltà nel 2021. Gara anonima di Lando Norris e ancora di studio per Daniel Ricciardo che deve adattarsi al meglio alla MCL35M.

Il distacco in classifica è ora di soli cinque punti a favore del team di Woking, che dovrà iniziare a guardarsi negli specchietti nella lotta al terzo posto nei costruttori.

Mattia Binotto è apparso soddisfatto dei progressi della squadra e ha affermato: “Una giornata positiva, con un buon bottino di punti che ci permette di accorciare le distanze dai nostri più immediati avversari. Era questo l’obiettivo principale del weekend e lo abbiamo centrato. Charles ha fatto una gara impeccabile: aggressivo in partenza, bravissimo nella gestione degli pneumatici, un aspetto su cui abbiamo lavorato tanto insieme a lui. Carlos ha perso delle posizioni in partenza che gli sono costate un piazzamento migliore ma non si è perso d’animo ed è riuscito a recuperarne buona parte. Torniamo a casa con la convinzione di aver fatto un passo avanti importante sul 2020. C’è ancora molto lavoro da fare per riportare la Scuderia dove dev’essere ma quello che mi fa piacere è vedere la voglia di crescere e di migliorare che sta caratterizzando tutta la squadra, in pista e a Maranello”.

Hamilton – Verstappen 3 a 1

L’asso della RB ha spinto al massimo dalla prima curva, dove ha sopravanzato il rivale per la corona iridata, sino all’ultimo giro della corsa. L’olandese ha dato tutto ma non è bastato. La strategia a due soste e lo strapotere tecnico della W12 hanno consentito a Lewis Hamilton di agguantare la 98esima vittoria in carriera. Il sette volte campione del mondo non ha nessuna intenzione di fermarsi e nei giorni scorsi è risultata chiara la volontà dell’inglese di continuare anche nelle prossime stagioni. Il Circus si sposterà tra due settimane a Montecarlo, per la grande classica che tanto ci è mancata lo scorso anno. Rimanete sintonizzati sulle nostre frequenze per tutte le news sul fantastico mondo della Formula 1.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: