Sebastian Vettel ottiene il terzo tempo nelle qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi con il crono di 1’36’’777. Il compagno di squadra, Kimi Raikkonen, partirà dalla quinta posizione sullo schieramento con il tempo di 1’36’’985. Entrambi i piloti della Scuderia Ferrari hanno utilizzato esclusivamente pneumatici Ultrasoft nelle tre sessioni della qualifica. Domani la gara avrà inizio alle 17:00 locali, le 14 in Italia.

Seb e Kimi contano su un ritmo migliore in gara

L’ultima qualifica della stagione si è conclusa con la terza e quinta posizione sulla griglia di partenza di domani per i piloti della Scuderia Ferrari, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Entrambi sono determinati ad affrontare la sfida contro i principali avversari nei 55 giri della gara di domenica.

“Credo che durante le qualifiche ci sia mancata un po’ di velocità” – spiega Seb – “ma penso che domani potremo essere più vicino ai nostri rivali; vedremo. Soprattutto in Q3, nel secondo settore, i nostri avversari erano davvero veloci, mentre nel primo settore, e nel terzo, avevamo più o meno la stessa velocità. Speriamo che domani vada diversamente: credo che in gara dovremmo avere un passo migliore. Vincere è sempre possibile, ma qui è difficile sorpassare se vai alla stessa velocità del tuo avversario. Quindi, vedremo domani in gara cosa accadrà e speriamo di poter mettere pressione ai nostri avversari”.

Kimi ha perso la quarta posizione su Daniel Ricciardo proprio negli ultimi istanti della sessione: “Non è stato facile e la quinta posizione non è il massimo. La macchina è andata bene per tutto il giorno ed io avevo buone sensazioni. In Q1 abbiamo fatto un po’ di giri consecutivi e tutto è andato bene, ma poi ho iniziato ad avere difficoltà con le gomme. Per qualche motivo facevo fatica a farle funzionare e questo mi ha tolto fiducia sul giro singolo. In alcuni giri andavano bene, in altri era tutto più difficile. C’era sempre un po’ di incertezza. Sono sicuro che domani la gara non sarà facile. La partenza è il momento migliore per cercare di sorpassare, ma la gara non finisce lì”.

Classifica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: