Grande sforzo di tutta la squadra
Seb e Kimi in prima fila.

piloti della Scuderia Ferrari partiranno dalla prima fila nel Gran Premio di Russia. Sebastian Vettel ha segnato un vantaggio di 0.059 secondi rispetto al compagno di squadra, Kimi Raikkonen, ottenendo la sua seconda pole position da quanto corre per la Scuderia Ferrari, la 209esima per la squadra di Maranello e la 47esima della sua carriera. Il team ha lavorato fino a tarda notte per risolvere

Photo published for Russian Grand Prix - “The car was phenomenal”

un problema riscontrato su un sensore della monoposto di Kimi: per questo è ancora più giusto definire questo come il risultato di un grande lavoro di squadra.

Sebastian ha commentato dicendo: “Credo sia fantastico. Eravamo andati forte anche ieri e stamattina, la macchina è stata fenomenale. Non c’è un vero e proprio segreto per il risultato di oggi. E’ solo un dato di fatto che, se ti trovi bene con la monoposto, allora riesci a trovare il tuo ritmo e sai cosa aspettarti. Sapevamo che sarebbe stata dura combattere contro la Mercedes e poteva anche finire in un altro modo, ma sono felice per la squadra per aver occupato la prima fila. All’inizio della qualifica sono partito bene, poi in Q2 ho perso un po’ il ritmo. Il mio primo giro in Q3 non è stato perfetto per cui ho dato il massimo all’ultimo. Per noi è molto importante, perché negli ultimi anni avevamo visto un dominio Mercedes in qualifica ed è fantastico, per il team e per me, averlo interrotto. Ma ora vediamo cosa accadrà domani. La gara è lunga e noi cercheremo di confermare questo risultato.”

Kimi ha ottenuto il secondo tempo dopo una sfida serrata con Sebastian: questo è per lui il miglior risultato in qualifica di quest’anno. Ha commentato: “In generale finora è stato un weekend senza sorprese. Come assetto, siamo stati più contenti della macchina sin dal primo giorno: e quando inizi bene, è più facile lavorare e migliorare in diversi punti. La prima fila è un gran risultato per il team: ovviamente avrei preferito essere davanti, ma su questa pista non è facile fare un buon giro. Così sono contento del secondo posto, è molto meglio di quanto fatto finora quest’anno. Però è soltanto la qualifica, i punti si prendono domani, e dobbiamo fare un buon lavoro. Secondo me andremo bene, di certo sarà una battaglia serrata. Speriamo di partire bene e poi vedremo che succede.”

 

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: