Lewis Hamilton al termine del GP di Monte Carlo si è scagliato contro la sua sua squadra.

Lewis Hamilton domenica pomeriggio, al termine del GP, ha avuto una reazione molto dura nei confronti della Mercedes per poi ritrattare tramite i sui canali social.

Il sette campione del mondo al termine del GP è stato molto critico ed ha palesato tutto il suo disappunto:”Davanti a noi restano diciassette gare, vedremo cosa accadrà. Baku è un altro tracciato Red Bull. Lezioni da imparare dopo questa corsa? Per me, personalmente, no. Per il team di certo, tutto è andato storto“.

Nella serata poi, l’inglese , ha sostanzialmente ridimensionato quanto detto al termine della gara:”Le cose potrebbero andare molto peggio. Sicuramente oggi è stata dura , ma in giorni come questi impariamo di più e cresciamo di più. In realtà sono grato per giorni come questo, non dico che li voglio sempre. Solo che ci avvicina, ci fa lavorare più duramente e più affamati. Ogni persona in questa squadra lo sente e faremo quello che abbiamo sempre fatto. Uniti torniamo indietro e combattiamo!”.

Le parole della pilota di punta della Mercedes al termine del GP, sono sicuramente state dettate dalla rabbia di non essere mai riuscito ad essere veramente competitivo a Monte Carlo per tutto il weekend, dominato invece da una straordinaria Red Bull e da un super Max Verstappen.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: