Formula 1 – È di poche ore fa l’ufficializzazione della cancellazione del Gran Premio del Vietnam che si sarebbe dovuto disputare quest’anno per la prima volta.

Il calendario iniziale per questo 2020 prevedeva proprio una tappa ad Hanoi, in Vietnam, che aveva già firmato un accordo decennale con Liberty Media e Formula 1

per ospitare un round della classe regina del motorsport; il tutto sarebbe costato alla nazione la bellezza di 60 milioni di dollari all’anno, ma l’investimento sarebbe stato fatto al fine di rilanciare anche l’immagine di un paese che sta cercando di svilupparsi come i più moderni stati europei.
Sfortunatamente per loro la tappa prevista non andrà in scena.

“Non siamo in grado di accogliere in Vietnam nel 2020 le serie di sport motoristici più eccitanti e prestigiosi del pianeta a causa della pandemia COVID-19″, ha affermato Le Ngoc Chi, il CEO della Vietnam Grand Prix Corporation.

“Questa è stata una decisione molto difficile da prendere per tutti noi, ma alla fine è stata l’unica soluzione dopo aver esaminato attentamente tutti i criteri di sicurezza e l’efficienza nelle condizioni attuali”.
Decisione presa nonostante il Vietnam non versi in condizioni epidemiologiche disastrose come le nostre o quelle di altri Stati europei, evidentemente però le autorità competenti hanno deciso che la prudenza non è mai troppo in questi casi, specialmente per un evento che attrarrebbe potenzialmente centinaio di migliaia di persone da tutta la Nazione e non solo.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: