Formula 1 GP Gran Bretagna – Orari TV e il circuito di Silverstone

Nel prossimo weekend, la Formula 1 fa tappa a Silverstone, in Inghilterra, dove sarà di fondamentale importanza la gestione delle gomme e la variabile meteo.

In questo fine settimana andrà in scena la 69a edizione del GP di Gran Bretagna e la 10 tappa del mondiale. Qui andò in scena la prima gara in assoluto del Mondiale di F1. Era il 13 maggio del 1950. La gara venne vinta dall’italiano Nino Farina al volante dell’Alfa Romeo. Il GP di Gran Bretagna è una delle tappe che, insieme al GP d’Italia, ha ospitato un GP di F1 sin dalla nascita del Campionato.

Situato fra Londra e Birmingham, il circuito di Silverstone presenta lunghi rettilinei e curve medio-veloci. Si sviluppa su una lunghezza di 5.981 m da percorrere per 52 giri. Il circuito presenta 18 curve (10 a destra e 8 a sinistra) e 2 zone DRS: la prima tra curva 5 e curva 6, l’altra sull’Hangar Straight, tra curva 14 e curva 15. Su questo tracciato sono presenti alcune delle curve più famosi dell’intero Mondiale: nel secondo settore abbiamo la Copse seguita poi da un bellissimo susseguirsi di curve, Maggots e Becketts; nel settore finale abbiamo la Stowe, curva medio-veloce verso destra, poi si va giù verso la Vale ed infine la Clubs dove, in uscita di curva, la macchina può tendere sia in sovrasterzo che in sottosterzo. Durante le prove dovremmo aspettarci un asfalto molto sporco data la recente asfaltatura.

Pneumatici

Così come ogni anno, il tracciato di Silverstone è forse uno dei più impegnativi per gli pneumatici Pirelli che sono chiamati ad un week-end molto duro. La casa milanese ha deciso di portare i compound più duri della gamma, ovvero: C1 (Hard, fascia bianca), C2 (Medium, fascia gialla) e C3 (Soft, fascia rossa). Per dare un’occhiata all’anteprima Pirelli cliccate qui.

Usura Freni

Per gli impianti della Brembo sarà un week-end abbastanza tranquillo dal punto di viste delle frenate, tuttavia sarà un’altra preoccupazione a mettere a dura prova i freni italiani. Il tracciato presenta 2 frenate impegnative, ma la più difficile di tutte è quella che precede curva 3. I piloti giungono al punto di frenata con una velocità di 291 km/h e in 197 metri devono raggiungere la velocità di 113 km/h necessaria ad affrontare questa curva. Il tempo di frenata è di 2,43 secondi con una decelerazione di 4,7 g e con un carico sul pedale del freno che arriva a ben 140 kg. Altra frenata impegnativa è quella di curva 16.

Usura Motore

Su questo tracciato la parte ibrida, in special modo MGU-H, avrà un’importanza fondamentale per essere competitivi in qualifica e gara. Essendoci poche frenate il recupero di energia tramite MGU-K sarà piuttosto basso e stimato, da Magneti Marelli, in circa 747 kJ mentre MGU-H potrà recuperare parecchia energia, circa 3432 kJ, grazie ai tratti veloci dove il motore lavora a piena potenza. La parte endotermica, è molto sollecitata in quanto il motore endotermico lavora a pieno carico per il 70% del tempo.

Meteo

Fattore importante del weekend è il meteo. Dai precedenti GP si sa che, a Silverstone, uno scroscio di pioggia possa essere dietro l’angolo. Le previsione meteo indicano possibilità di pioggia solo nella prima giornata di venerdì. I restanti due giorni si prevede cielo parzialmente nuvoloso con qualche con qualche percentuale di pioggia.

Record

I piloti con il maggior numero di vittorie sono Lewis Hamilton, Jim Clark e Alain Prost con ben 5 vittorie, mentre la Ferrari detiene il maggior numero di vittorie (17). Il pilota che ha più pole position al Gran Premio di Gran Bretagna è Lewis Hamilton con ben 6 pole. Lewis Hamilton detiene il giro veloce sia in qualifica (1’25″892) che in gara (1’30”621).

Orari TV

Di seguito vi elenchiamo tutti gli appuntamenti di questo weekend:

Venerdì 21 maggio

  • FP1 Formula 1: dalle 11:00 alle 12:30 (diretta Sky Sport F1 HD)
  • FP2 Formula 1: dalle 15:00 alle 15:30 (diretta Sky Sport F1 HD)

Sabato 22 maggio

  • FP3 Formula 1: dalle 12:00 alle 13:00 (diretta Sky Sport F1 HD)
  • Qualifiche F1: alle 15:00 (diretta Sky Sport F1 HD e TV8)

Domenica 23 maggio

  • GP di Gran Bretagna (53 giri): alle 15:10 (diretta Sky Sport F1 HD e TV8)