Helmut Marko ha confermato che Max Verstappen rimarrà sicuramente alla Red Bull-Honda nel 2020 nonostante le voci che vogliono l’olandese alla Mercedes.

Il talentuoso ventunenne aveva già un contratto che lo legava alla scuderia austrica per la prossima stagione, ma negli ultimi giorni è stato accostato in maniera “prepotente” alla Mercedes.

Tutto ciò sarebbe stato possibile grazie ad una particolare clausola contrattuale legata alle prestazioni del pilota Olandese.

Durante il fine settimana del Gran Premio di Ungheria è stato reso noto che la clausola è scaduta proprio domenica. La clausola prevedeva la possibilità di svincolo da parte di Verstappen nel caso in cui quest’ultimo non avesse chiuso nei primi tre posti della classifica mondiale al momento della pausa estiva.

“La clausola era normale, considerando che avevamo un nuovo fornitore di motori e la performance è ovviamente un fattore importantissimo. Ora dopo un’altra grande prestazione per Red Bull e Verstappen il futuro è sicuramente segnato. Internamente avevamo già concordato che avremmo continuato insieme”, ha dichiarato Marko a Budapest.