Il capo della Mercedes Toto Wolff ammette che lui e il team principal della Red Bull Christian Horner hanno “oltrepassato” le loro comunicazioni radio con il controllo della gara di Formula 1 in questa stagione.

Per la prima volta in assoluto, la F1 e la FIA hanno concordato che alcune comunicazioni radio tra le squadre e il controllo della gara sarebbero state trasmesse durante la stagione 2021.

Sia Wolff che la controparte della Red Bull, Horner, sono state ascoltate direttamente nell’atto di supplicare e fare pressioni con il direttore di gara della FIA Michael Masi in diverse occasioni durante una campagna che è stata perseguitata da una serie di chiamate controverse.

Sulla scia del discutibile finale di stagione di Abu Dhabi, l’amministratore delegato della F1 Ross Brawn ha dichiarato di voler porre fine alle comunicazioni radio dirette tra i capi squadra e il controllo della gara.

“Sono d’accordo con Ross”, ha risposto Wolff quando gli è stato chiesto se condivide lo stesso punto di vista di Brawn. “Ma incolpo ugualmente Ross e me stesso perché abbiamo preso parte alla decisione di trasmettere più canali allo scopo di trasparenza e intrattenimento per i fan. Ci sono così tante cose che possiamo far vedere ai fan, dando loro una panoramica di tutti i piccoli drammi che accadono, come l’auto che si rompe, o se stiamo avendo qualche tipo di discussione sulla strategia. Ma penso che abbiamo superato il limite. Ci è stata data l’opportunità di parlare direttamente con il direttore di gara, e poiché combattiamo così ferocemente per gli interessi delle nostre squadre, tutti noi lo abbiamo oltrepassato.

“Questo sicuramente è stato parte dei fallimenti di quest’anno che sotto la pressione dei direttori del team anche la vita del direttore di gara non è stata resa più facile, certamente”.

Wolff ritiene che tali comunicazioni dovrebbero essere limitate ai direttori sportivi di squadra solo in futuro.

“Dobbiamo tornare”, ha aggiunto Wolff. “Penso che il team principal non dovrebbe parlare direttamente con il direttore di gara. Dovrebbero essere i direttori sportivi. Farei anche un passo in più. Non credo che il direttore sportivo debba fare pressioni sul direttore di gara o esercitare pressioni.

“Penso, invece, che dovrebbero indicare situazioni che il direttore di gara o i suoi colleghi potrebbero non aver individuato, ma non fare pressioni. Non fare pressione”.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: