La Ferrari non ha capitalizzato un buon inizio della stagione di F1 del 2022 e, nonostante avesse l’auto nettamente più veloce nelle prime gare, la sua F1-75 in seguito è rimasta dietro la RB18 della Red Bull, quest’ultima con il vantaggio nelle gare e nella gestione delle gomme.

In combinazione con i consueti flop strategici della Ferrari e gli errori dei piloti di Carlos Sainz e Charles Leclerc, la possibilità di vincere il titolo è scivolata via dalle mani della rossa.

Sainz, che ha iniziato il 2022 con difficoltà per ottenere il massimo della manovrabilità della sua F1-75, ha continuato a migliorare con il progredire della stagione conquistando la sua prima pole position in carriera in F1 e vincendo al Gran Premio di Gran Bretagna del 2022, con altre due pole in Belgio e Austin .

Guardando al 2023, lo spagnolo è stato citato dal sito ufficiale della F1 commentando: “Sento che abbiamo delle possibilità. Voglio dire, la Red Bull è stata dominante, ma è stata dominante senza essere chiaramente avanti nel ritmo. Non mi sembra che siamo così indietro in termini di sviluppo e prestazioni della vettura. Visti i risultati, la nostra macchina non è poi così lontana dalla Red Bull”, ha sottolineato Sainz.

LA GESTIONE GOMME

“Ciò su cui dobbiamo concentrarci è cercare di capire [le gomme 2023], [e] vedere come possiamo essere più veloci in gara, perché è chiaro che la Red Bull è particolarmente veloce in gara rispetto a noi”, Evidenziato il 28enne. “Per la strategia, l’esecuzione della gara, la gestione delle gomme, questo è un altro passo che vogliamo fare, su cui stiamo già lavorando. Ma in termini di prestazioni pure, non siamo lontani. Dobbiamo solo mettere un po’ più di potenza e un po’ più di carico aerodinamico in macchina, e saremo allo stesso livello o più veloci, quindi speriamo di poterlo fare”, ha dichiarato il vincitore di un Gran Premio mantenuto.

La Ferrari dovrà fare i conti con un rimpasto dirigenziale nel 2023, con Mattia Binotto che esce da Maranello, sostituito da Frederic Vassuer, altro fattore da considerare in vista della prossima stagione di F1.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: