Lewis precede Verstappen e Bottas. Quarto Gasly con Leclerc e Vettel bloccati da problemi alle power unit.

Un dramma sportivo quello che ha colpito la Ferrari nelle qualifiche del Gran Premio di Germania. Entrambe le monoposto del Cavallino sono state colpite da problemi di affidabilità, con Sebastian Vettel che non ha potuto neanche completare un giro nel Q1 a causa di un probabile guasto al turbo. Charles Leclerc aveva tutte le carte in regola per ottenere la terza pole della carriera, su una vettura tornata improvvisamente competitiva. Anche lui è invece dovuto scendere dalla vettura all’inizio del Q3, per un problema che non è ancora stato specificato. Non certo una bella figura per la rossa che continua a buttare via delle occasioni d’oro, in una stagione totalmente stregata.

La prima posizione l’ha conquistata facilmente Lewis Hamilton, al volante di una Mercedes che sembrava in difficoltà nelle libere e che si è improvvisamente trovata spianata la strada per continuare a dominare la scena. Il campione del mondo stacca il miglior tempo in 1’11”767, rifilando 346 millesimi ad un eccezionale Max Verstappen con la Red Bull targata Honda. L’olandese è stato molto bravo a precedere Valtteri Bottas, dopo che la sua qualifica sembrava finita in Q2. Max ha infatti lamentato una perdita di potenza che lo ha costretto a riportare la monoposto nel garage, ma i meccanici sono riusciti a riparare il danno rimandandolo in pista. Molto positiva la prova di Pierre Gasly, quarto e vicinissimo al compagno di squdra.

Da applausi la prova di Kimi Raikkonen, quinto con l’Alfa Romeo Racing in 1’12”522. Il finlandese è stato perfetto ed è stato il primo degli altri, mettendosi dietro la rinata Haas con Romain Grosjean. Passo indietro per la McLaren che è solo settima con Carlos Sainz, mentre torna in top ten la Racing Point con Sergio Perez. Nono Nico Hulkenberg con la Renault, davanti a Leclerc. Nel Q2 è stato eliminato il nostro Antonio Giovinazzi, undicesimo e lontano dal compagno di squadra. Seguono Magnussen e Ricciardo, mentre è negativa la prova della Toro RossoHonda con Kvyat solo quattordicesimo. Segue Lance Stroll che per la prima volta in stagione ha superato il primo taglio.

Immagine

Nella Q1 si è assistito al disastro per Vettel, che partirà in ultima posizione. Davanti a lui un disastroso Norris che è sedicesimo, seguito da Albon e dalle Williams di Russell e Kubica. Alle 15:10 di domani la partenza della gara.

Immagine

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: