Lewis avrebbe preferito una battaglia con Leclerc ma è soddisfatto. Verstappen felice per la prima fila mentre Bottas è deluso dal terzo tempo

Nella conferenza stampa che segue le qualifiche non c’è neanche un pilota Ferrari. Uno scenario impensabile se si guarda ai risultati delle libere, dove le rosse hanno sempre nettamente primeggiato. Nelle prove ufficiali il disasto, con Sebastian Vettel vittima di un problema al turbo in Q1 e Charles Leclerc che non è sceso in pista nel Q3 per un guasto al sistema del carburante dalle prime fonti. E così la pole position è andata alla sempre perfetta Mercedes, una macchina da guerra che con Lewis Hamilton ha facilmente ottenuto il primo posto, davanti ad un ottimo Max Verstappen sulla Red Bull targata Honda e a Valtteri Bottas. Di seguito le dichiarazioni dei primi tre classificati.

Hamilton: ”Sono ovviamente felicissimo, il team ha fatto un lavoro fantastico nei timing, mandandoci sempre in pista nei momenti giusti. Un grande peccato aver perso le due Ferrari, sarebbe stata una bellissima battaglia per la pole ma queste sono le corse. Per i fan mi dispiace perchè avremmo avuto un gran duello con Leclerc. Il team ha lavorato bene e sono felice di poter celebrare con una mia pole l’anniversario nelle corse della Mercedes. Domani sarà tutto diverso, ci potrebbe essere della pioggia e non so esattamente quanto siamo forti sui long run. In caso di asciutto potrebbero esserci comunque più soste, non sarà facile e dovremo svolgere un lavoro perfetto”.

Verstappen: ”Nel Q1 abbiamo visto che la Ferrari era davanti e lo sarebbe stata ancor di più nel Q3, cosa che avviene normalmente. Per questo è stato ottimo per noi il fatto che abbiano avuto problemi. Io sono comunque molto felice del nostro lavoro anche se in molti giri ho perso un pò di grip. Nel Q2 ho sentito che mi mancava un pò di potenza quando sono uscito dal box allora ho provato diverse mappature, ma abbiamo preferito rientrare in garage per un controllo ulteriore. L’unico problema è che partiremo con gomme Soft al contrario delle Mercedes, ma vedremo come andrà. Difficile dire se sarò veloce come in Austria, per domani purtroppo è previsto fresco e forse pioggia. Comunque di solito in gara andiamo meglio rispetto alla qualifica e daremo il massimo per lottare con le Mercedes”.

Bottas: ”Come squadra è stato un bellissimo risultato, Lewis è stato perfetto e ci reputiamo anche fortunati per i problemi che hanno avuto le Ferrari perchè andavano più forte di noi. Non mi sono trovato mai particolarmente a mio agio, ho bloccato diverse volte e credo che avrei potuto migliorare di un paio di decimi se avessi massimizzato il tutto, ma non di più. Mi mancava un pò di fiducia nella vettura e non è stata la qualifica più semplice della mia carriera. Come ha detto Lewis domani potrebbe cambiare tutto con il meteo e sarà un’altra storia, una giornata diversa”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: