Lewis Hamilton Sensazioni Positive

Ottimo tempo dell’inglese che riporta la W10 in alto, con una Ferrari ancora da scoprire che secondo molti osservatori ha nascosto la vera velocita’.

Lewis Hamilton è salito in cattedra sin dalla prima sessione, quando ha girato in 1’23”599. Le Ferrari, dal canto loro, hanno reagito bene e si sono messe subito alle spalle del campione del mondo, con Sebastian Vettel staccato di 38 millesimi e davanti a Charles Leclerc per soli altri 36 millesimi, tutti a parità di gomma morbida. Le differenze maggiori sono venute fuori nel turno pomeridiano, quando le prestazioni della W10 sono sensibilmente migliorate abbattendo quanto venne fatto lo scorso anno nel venerdì.

“Le prime sensazioni sono positive, la monoposto ha dato le stesso risposte rispetto a Barcellona e trattandosi di due piste molto diverse non era assolutamente scontato. Come inizio  non c’è male, abbiamo completato il  programma di lavoro senza nessun problema con le 2 le vetture. Ci sono diverse aree in cui possiamo migliorare, ma sono certo che ci riusciremo attraverso l’analisi dei dati. Non abbiamo commesso alcun errore oggi è stato importante per assicurare al team tutto il necessario per compiere il fondamentale lavoro che di dovrà portare in qualifica e poi in gara”.