Attraverso un comunicato stampa, la Pirelli ha reso note le cause delle forature dell’anteriore sinistra avvenute sul circuito di Losail.

La prima edizione del GP del Qatar ha riportato al centro dell’attenzione il tema delle improvvise perdite di pressione subite dagli pneumatici Pirelli. A Losail ben quattro vetture hanno subito forature inaspettate in gara: le due Williams, Lando Norris e Valtteri Bottas, tutti quanti all’anteriore sinistra. Le immagini della scorsa gara hanno riportato alla mente quelle già viste nel 2020 a Silverstone, dove le enormi forze laterali e l’elevatissima usura avevano provocato dei cedimenti dello stesso pneumatico su numerose vetture. A differenza dell’episodio dello scorso anno, però, in Qatar è stato principalmente un fattore esterno a provocare le forature: si tratta degli aggressivi cordoli piramidali che sono disseminati sul tracciato di Losail e che durante il weekend hanno danneggiato anche l’ala anteriore e il fondo piatto di diverse macchine.

La Pirelli ha reso noti gli esiti delle sue ricerche attraverso il seguente comunicato: “Le analisi tuttora in corso che Pirelli sta conducendo sugli pneumatici delle vetture che hanno subito degonfiamenti nel corso del GP del Qatar, hanno fornito una prima serie di evidenze che escludono difetti di produzione. In base ai riscontri ottenuti fino a questo momento, l’origine del problema è da imputarsi principalmente al prolungato tempo di permananenza dei pneumatici sui cordoli, percorsi ad alta velocità e con elevati carichi laterali e verticali, condizioni determinate dalle caratteristiche uniche di questo circuito. Le sollecitazioni indotte dai cordoli, la cui intensità non è ricavabile dai dati a disposizione prima della gara, hanno danneggiato la costruzione degli pneumatici stessi innescando una perdita di pressione dal fianco interno che ha causato, dopo diversi secondi, il collasso della struttura. Pirelli ha condiviso con la FIA e i team la propria relazione tecnica sul risultato delle analisi fin qui condotte”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: