Dopo un sabato strabiliante è arrivata una domenica da dimenticare per Charles Leclerc. Il monegasco si è reso protagonista di un incidente al primo giro che ha coinvolto altre 2 vetture: la RedBull di Verstappen e la Racing Point di Perez . Solo quest’ultimo è riuscito a cavarsela tornando ai box, mentre per i due giovani rivali non c’è stato nulla da fare. Ritiro.

Un altro eccesso di foga ha portato Leclerc all’errore, ed infatti il monegasco ai microfoni di Sky riconosce di aver esagerato:

“Mi piace dire quando commetto un errore. Ho provato a sorpassare Verstappen in frenata, e non mi aspettavo che Perez dall’esterno tornasse all’interno. Non è di certo colpa sua, perché non ha fatto assolutamente niente. Quando l’ho visto tornare all’interno ho provato a frenare, ma era troppo tardi, quindi ho bloccato e l’ho colpito”.

A farne le spese è stato anche Max Verstappen, che nel tentativo di evitare Checo Perez è finito prima nella ghiaia e poi nel muro. Ad ogni modo, Leclerc pagherà cara questa mossa azzardata. Il monegasco dovrà scontare 3 posizioni di penalità sulla griglia del GP di Abu Dhabi.

Un vero errore da dilettante quello di Leclerc, che dovrà sicuramente imparare a gestirsi in meglio in futuro. E visto com’è finita la gara, questo DNF è un vero e proprio peccato. Mancanza di esperienza con conseguente eccesso di foga? Sicuramente. Ci auguriamo solo possa trarne esperienza per le prossime stagioni, in fin dei conti “l’esperienza è la somma delle fregature”.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: