Ennesima grande prova di Charles Leclerc, che si conferma probabilmente il miglior qualificatore presente in griglia.
Intervistato a caldo da Johnny Herbert, il monegasco ha espresso tutta la sua gioia per quello che è stato, a tutti gli effetti, un giro spettacolare:

“L’ultimo è stato davvero un bel giro, lo apprezzo ancora di più perché su questa pista ho sempre faticato tanto in passato, probabilmente non mi si addice molto.
“Durante il weekend abbiamo lavorato tanto, nelle tre libere è stato tutto un po’ confusionario, ero riuscito a concludere qualche giro buono ma non ero mai riuscito a mettere tutto insieme. Nel Q3 ci sono riuscito ed è una sensazione bellissima.
“La gara? Sono contento di scattare dalla prima piazza. Questa è una pista bella sulla quale guidare, ma nella simulazione del passo gara le Red Bull sono state molto veloci. Siamo rimasti abbastanza sorpressi dal nostro passo in qualifica, domani tutto sarà possibile. Dobbiamo partire bene dalla pole, sperando poi di mantenere la testa della gara”.


leclerc
leclerc Ferrari F1

Intervistato anche da Sky Sport, Leclerc ha aggiunto:

“Sono molto contento del giro, dovevo solamente mettere insieme tutto e dare il 200% nell’ultimo tentativo del Q3. Stavolta ci sono riuscito, rispetto a Jeddah non ho tenuto niente in tasca. Non era facile, abbiamo ancora tanto bouncing e domani dovremo stare attenti, ma ormai non possiamo più farci niente. Io mangerò poco, vedremo…”

“Un po’ sono cambiato, in maniera lineare, non ho fatto un grandissimo cambiamento rispetto allo scorso anno. Nella scorsa stagione far vedere che avevo fatto qualcosa di speciale era difficile, non si notava, invece un errore si vedeva più facilmente. Da questo punto di vista quest’anno è un po’ più facile, mi sento più a mio agio nel battagliare per le prime posizioni. Sono molto contento della pole, ma so bene che i punti si fanno domenica, e domani dovremo completare il lavoro”.

Due parole anche nei confronti del compagno di squadra, oggi davvero sfortunato:

“Ovviamente è un peccato per Carlos, è stato veloce durante tutto il weekend ma purtroppo non è andata come avrebbe voluto e come avremmo voluto tutti. Avere due macchine in corsa per la vittoria è sempre meglio per le strategie, ma io mi concentrerò su me stesso provando a creare un po’ di distacco all’inizio per avere un po’ di margine”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: