Per motivi lavorativi è permesso uscire dalla zona rossa causata dall’epidemia di Coronavirus nel Nord Italia. La Ferrari sarà regolarmente in Australia.

L’emergenza Coronavirus sta conducendo l’Italia ad uno stop totale. Il Nord del paese sta andando infatti incontro ad un decreto che potrebbe precludere l’accesso e l’uscita dalla Lombardia e da alcune province del Veneto, Piemonte ed Emilia-Romagna tra le quali Modena, al cui interno è situato Maranello. La bozza del documento prevede però che per motivi lavorativi tale divieto possa essere infranto, per cui la Ferrari è regolarmente in partenza per l’Australia dove tra una settimana esatta scatterà il mondiale.

Secondo un’indiscrezione lanciata da Motorsport.com, il viaggio del Cavallino non è a rischio e che i vertici del team tra cui Mattia Binotto prenderanno un aereo domani, mentre altri membri della Scuderia sarebbero già in viaggio da oggi. Nessun problema per gli uomini che si occupano dell’allestimento di box ed hospitality che sono a Melbourne già da qualche giorno. L’AlphaTauri non è invece soggetta a restrizioni, in quanto la sede della squadra è a Faenza, in provincia di Ravenna. La Ferrari parte dunque alla volta dell’Australia ed il primo appuntamento stagionale sembrerebbe salvo, mentre in mattinata è stato annunciato che in Bahrain si scenderà in pista senza la presenza del pubblico. Le prossime ore saranno decisive per quanto riguarda la gara all’Albert Park, visto che praticamente squadre e piloti raggiungeranno il circuito tra oggi e domani. Le possibilità di un annullamento sono scese molto tra ieri ed oggi, ma in situazione come quella attuale non c’è spazio per le certezze.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: