La Mercedes ancora non ha annunciato i rinnovi di Lewis Hamilton e Toto Wolff, a causa della scelta di Ola Kallenius di prolungare il contratto a Valtteri Bottas.

Nel mondo della Formula 1, sta facendo molto discutere il fatto che Lewis Hamilton e Toto Wolff non abbiano ancora rinnovato con la Mercedes. Invece qualche settimana fa è stato annunciato quello di Bottas, che sembra sia stato imposto da Kallenius.

KalleniusLa situazione nella Casa di Stoccarda stupisce quasi tutto il circus. Infatti per il settimo anno consecutivo sta dominando i mondiali piloti e costruttori, ma come ad inizio anno i rapporti tesi fra il capo di Daimler e il direttore esecutivo delle Frecce Nere sta rallentando i rinnovi.

La ragione del nuovo scontro fra Kallenius e Wolff, secondo alcune indiscrezioni, è stata la scelta di confermare Bottas in Mercedes, raddoppiandogli l’ingaggio. Infatti il manager austriaco non aveva nascosto che stava pensando di affiancare George Russell a Hamilton.

Kallenius ha bloccato il progetto del suo team principal per un motivo. Cercare come quattro anni fa con Rosberg, di conquistare nel 2021 il mondiale con Bottas, per dimostrare che la Mercedes non vince per merito di Hamilton.

L’inglese per la prima volta nella sua carriera a questo punto del campionato non ha ancora definito il proprio futuro. Ufficialmente ha spiegato che le trattative per il suo rinnovo sono in stand by per il Covid, ma in realtà sta aspettando di capire se Wolff rimarrà in Mercedes.

Wolff anche a Spa è stato enigmatico su quello che farà nel 2021, ma non gli mancano le alternative. Oltre all’Aston Martin di cui è già azionista, sta strizzando l’occhio alla Ferrari, come dimostrano le dichiarazioni al termine della debacle rossa in Belgio, lanciando l’ennesimo attacco a Mattia Binotto.

Kallenius non sembra preoccupato di questa incertezza, o dalle provocazioni lanciate dal suo team principal. Nonostante in caso di addio di Wolff, non solo c’è il rischio di perdere Hamilton, ma molti tecnici Mercedes potrebbero seguirlo nella sua prossima squadra.

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: