L’olandese ha rivelato che il padre Jos ha giocato un ruolo fondamentale nella sua carriera motoristica

Max Verstappen è forse il talento più cristallino sulla griglia di partenza attuale della Formula 1, l’unico che sia attualmente all’altezza del campione del mondo Lewis Hamilton. L’olandese ha bruciato le tappe nella sua giovane carriera, passando dal kart alla massima serie automobilistica in una manciata di stagioni. L’olandese ha debutto in Formula 1 nel 2015 ed ancora minorenne, affascinando tutti per la sua velocità ed incoscienza al volante della Toro Rosso.

L’anno successivo il passaggio in Red Bull e la vittoria al debutto in Spagna, lasciando di stucco tutto l’ambiente. Super Max ha anche commesso i suoi errori, su tutti quello nelle libere di Monaco dello scorso anno che gli è probabilmente costato pole e la vittoria in gara, ma da quel momento sembra aver raggiunto la maturazione giusta. Ora è il pilota di punta indiscusso del suo team, cercando di farlo crescere sempre maggiormente con la nuova power unit Honda. Verstappen ha parlato in un’intervista del rapporto con papà Jos, anche lui pilota, e di quanto questa figura sia stata fondamentale per lui.

”Io voglio vincere, come tutti. Farò sempre del mio meglio in pista. Sin da quando ero piccolo, mio padre mi ha sempre spinto a dare il massimo ed a lavorare duramente. Non solo in pista, ma anche all’esterno per migliorare la macchina e me stesso. Mi ha ripetuto molte volte di usare tutte le cose che servono per perfezionare il set-up della vettura o per farmi sentire a mio agio quando guido. Papà mi ha sempre aiutato a cercare prestazioni extra. Ora ha meno influenza dal punto di vista tecnico, ma lo chiamo tutti i giorni e parliamo di come va la monoposto di sessione in sessione e di come farebbe lui per migliorarla”.

”Si tratta sempre di fargli sapere come vanno le cose, lui vuole sempre essere aggiornato su quello che sta realmente accadendo. Trovo molto importante avere un padre che sa molte cose su quello che sto facendo. Mi piace condividere tutto ciò che riguarda il mondo delle corse con lui”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: