Dopo la vittoria al GP di Austin la Red Bull ritiene che la sospensione posteriore Mercedes F1 sia legale ma che potrebbe avere un vantaggio anche a Jeddah.

Le stars di Hollywood e un pubblico straordinario di 400 mila tifosi hanno fatto da cornice al Gran Premio degli Stati Uniti d’America ma la regina del gossip è stata, senza dubbio, la sospensione della Mercedes. Il tutto causato dai filmati che mostravano il retrotreno della W12 che scendeva sui rettilinei del circuito di Istanbul. Secondo i vertici di Milton Keynes la Mercedes ha trovato il modo di sfruttare al meglio il proprio diffusore estremizzando l’influenza delle sospensioni posteriori durante la percorrenza dei rettilinei. Questo si trasforma in un vantaggio solo su alcune piste e l’Istanbul Park è proprio una di quelle.

Ma i sospetti degli ultimi giorni sembrano portare ad un nulla di fatto e a voler smorzare le polemiche sono state le parole di chi ha scagliato la prima pietra, il team principal della Red Bull Christian Horner: “Non riteniamo che sia illegale. È un sistema già usato da loro in passato.Ma ovviamente”, prosegue Horner: “Quello che abbiamo visto in Turchia era una versione piuttosto estrema, che quel circuito sembrava consentire. L’effetto è stato ridotto qui ad Austin ma avrà un’influenza maggiore su altre piste come Jeddah, ad esempio”.
L’ex pilota britannico ha confermato, comunque, che non c’è nessuna intenzione di formalizzare un ricorso: “Non abbiamo mai detto che non pensiamo sia legale, quindi non ci sarà motivo di protestare”. Sarà un caso che tutta questa generosità da parte della Red Bull emerga dopo la bellissima vittoria di Max Verstappen proprio ad Austin?

Anche il team principal della Ferrari F1, Mattia Binotto, ha voluto placare i toni minimizzando qualsiasi preoccupazione sulla legalità della sospensione della Mercedes: “Onestamente, non sono troppo interessato a queste discussioni. Non vedo nulla di sbagliato o illegale nel sistema Mercedes”.

Abbiamo parlato della sospensione Mercedes nella nostra trasmissione Formula 1 Garage Puntata numero 42

Commenta con noi gli argomenti trattati : -Analisi tecnica post GP Austin -Sospensione Mercedes -Aggiornamenti Ferrari e PU evoluto verso il 2022 Sostieni newsf1.it acquista il libro di Alberto Aimar Capire l’aerodinamica delle auto da corsa https://amzn.to/3CCGxfB

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: