Il presidente dell’Automobile Club d’Italia ha annunciato che l’accordo per il Gran Premio d’Italia 2020 sarebbe vicino con Liberty Media

Negli ultimi mesi si è parlato diverse volte del fatto che il Gran Premio d’Italia fosse a rischio. Il tira e molla va ormai avanti da diverse stagioni, già dall’epoca della gestione Ecclestone. Ancora una volta però, le cose sembrano mettersi per il meglio con Monza che dovrebbe continuare regolarmente ad organizzare ed ospitare l’evento dal 2020 in poi. Il rinnovo dovrebbe essere valido fino al 2024, dunque ci sarebbero diverse annate da vivere in relativa tranquillità.

A parlarne è stato il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani, il quale ha toccato anche altre tematiche come la stagione della Ferrari e la gestione delle gare da parte dei commissari FIA in un’intervista rilasciata a ”La Gazzetta dello Sport”: ”Siamo ad ottimo punto. Manca davvero poco per siglare il rinnovo valido dal 2020 al 2024, ne daremo l’annuncio ufficiale molto probabilmente al termine dell’estate”. Poche parole su Monza, ma rassicuranti per il futuro del nostro GP.

Subito dopo, il discorso si è spostato sul lavoro dei giudici: ”I commissari sportivi lavorano in buona fede ed in base a quelle che sono le loro competenze. Nessuno è perfetto ed anche loro possono sbagliare. Ultimamente ne ha subito le conseguenze la Ferrari, ma potrebbe succedere un domani anche a Mercedes e Red Bull. Tutti vogliono vedere vincere il migliore, non serve vedere ovunque dei complotti. Sono comunque sicuro che la rossa ritroverà presto la vittoria. Charles Leclerc e Sebastian Vettel sono degli ottimi piloti e già da Silverstone ed Hockenheim si rifaranno”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: