Mattia Binotto Sabato ha spento gli entusiasmi dei tifosi della Ferrari, affermando che la Scuderia di Maranello all’inizio del mondiale potrebbe trovarsi in difficoltà.

La Ferrari sembra ritrovarsi nella stessa situazione di Marzo. Leclerc e Vettel partirono con molti dubbi, verso Melbourne viste le difficoltà durante i test, ed a distanza di quattro mesi le cose non sembrano essere cambiate.

Infatti Binotto alla Stampa, ha ripetuto i medesimi concetti espressi durante la conferenza stampa di Barcellona. “La macchina sarà la stessa che avevamo portato in Australia, perché poi c’è stata la chiusura obbligatoria degli stabilimenti. I test invernali non sono stati soddisfacenti”.

Realtà o pretattica? Subito dopo la fine delle prove del Montmelò, il team principal affidò a Simone Resta, il compito di portare nelle gare europee i primi sviluppi. Il lockdown ha bloccato tutto, e  come ha dichiarato l’ingegner Mazzola nell’intervista esclusiva a newsf1, il reparto corse della Ferrari ha chiuso molto prima delle squadre inglesi.

Nonostante il poco tempo a disposizione, i tecnici del Cavallino Rampante hanno già individuato il problema principale della SF1000. La bassa velocità di punta sul circuito spagnolo era causata da vibrazioni alla trasmissione, su cui si sta già intervenendo.

Queste settimane diventano importanti anche per un altro motivo. Nella prossima stagione le macchine saranno quasi identiche a quelle di quest’anno, e quindi c’è il forte rischio che la Ferrari, nel caso le parole di Binotto venissero confermate, dovrà attendere il 2022 per tentare di riportare il titolo in Italia.

La sensazione però è che a Maranello si voglia mantenere un profilo basso. Se nei test la SF1000 non impressionò sul giro secco, invece nelle simulazioni del passo gara ci fu un grande miglioramento rispetto al Gp di Spagna 2019.

La verità si scoprirà al Red Bull Ring, su una pista in cui la Ferrari negli ultimi anni è andata sempre forte, e dove porterà una power unit con 20 cavalli in più e aggiornamenti aerodinamici, per dare modo a Leclerc e Vettel, di inserirsi nel duello annunciato fra Hamilton e Verstappen.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: