La gioia di inizio stagione della Ferrari è diventata una discutibile gestione nel corso del weekend dopo l’incubo di Monaco e di Baku.

Il Gran Premio dell’Azerbaigian è stato il primo doppio ritiro per la Ferrari per motivi di affidabilità dall’apertura del 2009 in Australia.

Charles Leclerc, partito in pole per la sesta volta in otto round e il quarto consecutivo, è stato fermato da un problema al propulsore mentre era in testa. Lo spagnolo Carlos Sainz, primo ritiro della gara, è stato fermato da un problema idraulico.

Leclerc, che aveva guidato il campione del mondo di Formula 1 della Red Bull Max Verstappen di 46 punti dopo le prime tre gare, è ora indietro di 34 punti.

La Red Bull ha vinto le ultime cinque gare e la Ferrari, che ha vinto l’ultima volta un titolo nel 2008, è ora indietro di 80 punti nella classifica Costruttori.

“Deve essere immensamente frustrante (per loro) ma il campionato è ancora spalancato”, ha detto a Sky Sports Damon Hill, il campione del mondo 1996. “OK, di conseguenza è una giornata terribile per loro, ma non penso che sia un disastro. È troppo presto per iniziare a parlarne. E anche la Red Bull ha avuto i suoi problemi”, ha spiegato.

Il capo del team Ferrari Mattia Binotto ha detto che c’è molto lavoro da fare e ha sottolineato che il suo team ha fatto un enorme sforzo durante l’inverno per aggiornare la propria unità di potenza e tornare al top.

“È un viaggio che stiamo facendo e c’è ancora un altro passo che è necessario in questo momento. Penso che come squadra rimarremo uniti, lavoreremo sodo”, ha detto. “Finora siamo stati in grado di fare un lavoro vero e proprio, sappiamo che non è finito quindi continueremo”.

Il tempo non è dalla parte della Ferrari, tuttavia, con la prossima gara in Canada questo fine settimana, nuovamente a favore della Red Bull con le sue caratteristiche.

“La tendenza è andata contro la Ferrari prima, adesso sta andando verso la Red Bull e Max”, ha detto Hill. “La Ferrari è ovviamente quella perdente e ha molto su cui rifettere”, ha insistito il 61enne.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: