La questione sicurezza non tocca minimamente la FIA che non apre nemmeno un’investigazione. L’olandese Verstappen scatterà davanti alle Ferrari.

Incredibile. La pole position del Gran Premio del Messico resta a Max Verstappen, con la FIA che non ha neanche pensato di aprire un’investigazione in merito a quanto accaduto nell’ultimo giro della Q3. L’olandese aveva già ottenuto il miglior tempo nel primo run, mentre nel tentativo decisivo è avvenuto il brutto incidente della Mercedes di Valtteri Bottas all’ultima curva. Tutti i piloti hanno rallentato abortendo il proprio giro vista la bandiera gialla, mentre il pilota della Red Bull targata Honda non ha minimante alzato il piede andando a migliorare la propria prestazione.

Tralasciando per un attimo la questione bandiera gialla, in questo caso sopraggiunge un tema sicurezza. La Federazione Internazionale ha spesso sanzionato episodi molto meno gravi, mentre qui il rischio di collisione era evidente vista la vicinanza tra la freccia d’argento del finlandese e la Red Bull di Verstappen. Una decisione che farà molto discutere e che non può far altro che alimentare le molte polemiche già presenti sui commissari di gara.

Aggiornamento ore 16 : 10 Messico  Verstappen convocato dagli Stewards

Immagine

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: