Quinta tappa del mondiale con la Ferrari che tenta l’attacco alla Mercedes

Inizia la stagione europea della Formula 1, con il quinto appuntamento previsto per questo fine settimana sul tracciato del Montmeló, dove si corre il GP di Spagna. Il campionato sembra essere già indirizzato sulla via della Mercedes, con le frecce d’argento che hanno ottenuto quattro doppiette in altrettante gare. Un inizio di stagione terribile in casa Ferrari, dopo le ottime premesse che si erano create nei test invernali, svolti proprio a Barcellona. La SF90 si è dimostrata la macchina migliore soltanto in Bahrain, dove causa affidabilità il bottino la hanno incassato ancora una volta gli uomini di Toto Wolff. La Scuderia di Maranello è corsa perciò ai ripari, presentando tante novità per questo appuntamento. Quella più importante è senza dubbio legata alla power unit, con il Cavallino che presenta la seconda unità per cercare maggior potenza ed affidabilità, esattamente quella che è mancata in diverse occasioni. Saranno presenti anche due nuove concezioni di ala sia anteriore che posteriore, in modo da cercare un miglior bilanciamento della vettura per mandare le gomme nella giusta finestra di utilizzo.

Il tracciato catalano non è, storicamente parlando, il migliore per la Ferrari. Qui non si vince dal 2013 con Alonso, mentre la Mercedes ha letteralmente dominato negli ultimi anni. Solo nel 2016 è arrivato un doppio ritiro, quando Hamilton e Rosberg finirono fuori a causa di un contatto dopo una manciata di curve. In quel caso fu la Red Bull di Max Verstappen ad approfittarne, con le rosse a completare il podio. Hamilton ha trionfato nelle ultime due edizioni, da ricordare quella del 2017 al termine di un duello all’arma bianca con Vettel. Nella passata stagione ci fu poco da fare, con le frecce d’argento che si dimostrarono imprendibili. I test invernali hanno dimostrato che la Ferrari si è adattata molto bene a questa pista, ma ora le vetture si sono evolute e dunque quei riferimenti lasciano il tempo che trovano.

Il mondiale è apertissimo tra gli alfieri di Brackley, con Bottas tornato in vetta dopo il trionfo di Baku.

La Ferrari al momento è staccata, con Vettel che paga 35 lunghezze nel mondiale piloti, mentre tra i costruttori sono 74 i punti che dividono le due squadre. Barcellona rappresenta un’ultima spiaggia per Vettel e Leclerc, anche se il distacco è già pesantissimo. Occhio anche alla Red Bull, storicamente sempre molto competitiva in Spagna. Sino ad ora il motore Honda ha reso al meglio, mentre è stato proprio il telaio il punto debole degli anglo-austriaci sino ad ora. Anche per il team di Chris Horner è atteso qualche aggiornenti aerodinamico, vedremo se sufficientemente ad avvicinarla alle prime due squadre.

Segue il video Brembo delle Frenate 

Palinsesto Sky (dirette)

Venerdì 10 maggio
Prove libere 1: 11:00 – 12:30
Prove libere 2: 15:00 – 16:30
Sabato 11 maggio
Prove libere 3: 12:00 – 13:00
Qualifiche: 15:00 – 16:00
Domenica 12 maggio
Gara: 15:10

Palinsesto TV8 (differite)

Sabato 11 maggio
Qualifiche: ore 18:00
Domenica 12 maggio
Gara: ore 18:00

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: