Siamo ora mai giunti al penultimo giorno di test per Kimi Raikkonen, tornato oggi a bordo della F14T, che concluderà ufficialmente i suoi test questo Sabato. Sarà la sua ultima uscita prima dell’attesto
1° GP d’Australia.

Ancora qualche problema sulla F14T in mattinata anche se nel pomeriggio Kimi ha lavorato senza intoppi provando numerose soluzioni inedite. La Ferrari ha in programma una simulazione gara come ha dichiarato il Finlandese:

” Prima di lasciare Sakhir ho in progetto di percorrere la distanza di gara, è l’unica cosa che ancora mi manca ”

” Oggi abbiamo preferito concentrarci su alcune delle tante cose che abbiamo ancora da provare e il bilancio dei test invernali lo tracceremo al termine dell’ultima giornata, quando prenderemo tutti i dati raccolti e li proveremo a mettere insieme. Posso già dire comunque che ho vissuto inverni peggiori di questo”.

I continui problemi che ha accusato la Ferrari, hanno lasciato l’amaro in bocca ai tifosi dopo la voce che la Ferrari sta girando con una versione di motore con addirittura 75 cavalli in meno rispetto al motore Mercedes, ma Raikkonen  è apparso invece calmo alle richieste dei giornalisti, che hanno fatto delle domande sui consumi  e su come questo aspetto potrà influenzare le gare:

“Sono ormai anni che non si può più spingere dall’inizio alla fine” – ha risposto Kimi – “Prima c’era da stare attenti al motore, poi alle gomme. Non si spinge mai al 100% tutti i giri perché c’è sempre qualcosa per cui essere conservativi. Ci abitueremo anche alle situazioni del 2014, ma dovremo iniziare a gareggiare prima di preoccuparci su questo fronte”.

Rispetto al confronto con le altre Scuderie Raikkonen ha espresso con la sua solita sintesi ciò  che pensa :

“Abbiamo seguito programmi diversi, non credo che il potenziale si veda da quanti giri fa una vettura nei test. Noi abbiamo tante cose da provare e vogliamo sfruttare queste giornate per verificarle perché il weekend di gara dura pochissimo, le ore del venerdì volano e il resto dei giorni si cerca solo la prestazione”.

Come ogni anno la fase finale dei test rappresenta l’ultima tappa prima dell’inizio di campionato e la Ferrari ha presentato numerose soluzioni tecniche inedite:

Si parte dalla nuova ala anteriore montata nel pomeriggio ad alto carico.

Nuovo Alettone illustrazione

alettone anteriore ferrari f14t2

Clicca sotto per ingrandire

TEST PRE-CAMPIONATO F1/2014 BAHRAIN 27/02-02/03/2014

 

Si vede chiaramente quanto sia più’ complessa e dotata di un numero considerevole di slot e soffiature ( che approfondiremo in un articolo dedicato )

Passiamo al nuovo sfogo centrale in prossimità dello scarico, piu’ grande rispetto a quello utilizzato fino ad adesso, come la Mercedes che ha provato numerose soluzioni la Ferrari sembra si prepari ad affrontare una simulazione gara con tale soluzione.

Per finire le paratie dell’alettone posteriore non presentano piu’ la curiosa forma a ” Veneziana ” che è stata invece copiata dalla
lotus E-22
Clicca sotto per ingrandire

TEST PRE-CAMPIONATO F1/2014 BAHRAIN 27/02-02/03/2014

Domani tocca a Fernando Alonso che tornerà in pista.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: