Ancora una volta sono Mercedes e Ferrari a guidare il gruppo nella terza giornata di Test; un piccolo neo, però, per la monoposto italiana, che, a pochi minuti dal termine è rimasta ferma all’inizio del rettilineo del traguardo. Andiamo a vedere nel dettaglio.

Mercedes

Giornata intensa per la casa di Stoccarda. Questa mattina, Bottas su gomma Ultra Soft, ha stabilito il nuovo record del circuito che gli è, ovviamente, valso il primato in classifica. Il finlandese durante la mattinata ha continuato con le prove su soft e medie, in totale il #77 ha percorso 75 giri. Nel pomeriggio è stato il turno di Lewis Hamilton. Il pilota inglese, impegnato in una simulazione gara ha percorso 95 giri, chiudendo in 7° posizione.

Ferrari

Continua a macinare chilometri la SF70-H, in questa terza giornata di test, Sebastian Vettel ha percorso ben 132 giri, pari al oltre 2 Gran Premi. Il tedesco ha fatto registrare la sua migliore prestazione, che gli è valsa il secondo posto, su gomme Soft. A pochi minuti dal termine, la sua Ferrari si è ammutolita sul rettilineo principale, forse test di pescaggio della benzina.

RedBull

Giornata di quasi normale per la casa austriaca, Daniel Ricciardo ha chiuso in terza posizione dopo aver percorso 70 giri e chiudendo in terza posizione. L’australiano paga, però, un problema agli scarichi che lo ha tenuto per molto tempo fermo ai box

Williams

Cambio di programma in casa Williams, oggi al volante della FW40 ci doveva essere Felipe Massa, ma visti i problema avuti ieri da Lance Stroll, è stato deciso di far girare anche oggi il pilota canadese. Per il pilota classe 99 l’adattamento alle nuove vetture non è ancora completo, infatti, in mattinata è finito nella ghiaia e nel primo pomeriggio è andato a sbattere contro le barriere danneggiando pesantemente la sua Williams. Per lui il terzo giorno di test si è concluso con 98 giri all’attivo.

McLaren

Finalmente un giorno senza cambiare motore. In casa McLaren, dopo aver cambiato 3 PU in 3 giorni, sono riusciti a far fare più di qualche giro alla MCL32. Fernando Alonso ha concluso la giornata percorrendo 72 giri. Purtroppo però la prestazione rimane notevolmente sottotono, neanche le Ultra Soft hanno salvato la McLaren dalle ultime posizioni.

Sauber-Renault-Toro Rosso-Haas- Force India

Buona la prestazione della Sauber con Ericsson; dopo i problemi avuti ieri al motore, la casa svizzera è riuscita a concludere 126  giri. Buona anche la giornata della Renault, che alternando i 2 piloti ha completato ben 93 giri, con Palmer e Hulkemberg che hanno chiuso in quarta e quinta posizione. Problemi al cambio oggi per la Toro Rosso, la squadra di Faenza non è andata oltre i 32 giri, Sainz ha chiuso in 11° posizione mentre Kyvat in ultima. Giornata non ottima per la Haas, soprattutto se confrontata con quella di ieri. Oggi Grosjean ha completato solo 56 giri chiudendo in ottava posizione. In Force India è stato il giorno del collaudatore Alfonso Celis Jr, che ha completato 71 giri chiudendo in 12° posizione.

Gianluca Rizzo

Foto Alessio De Marco

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: