Secondo Auto Motor and Sport, seguito a ruota dalla celebre testata italiana Autosprint.

Uno dei grandi vantaggi che gode la F14T è da ricercare nei radiatori miniaturizzati.

In effetti guardando bene la F14T  e paragonandola alle monoposto della concorrenza, oltre all’ingresso delle pance striminzito, si nota subito un airbox piu’ piccolo del solito ed inoltre manca una seconda bocca posta sotto di esso, presente in altre monoposto.
Clicca sotto per ingrandire

airbox

Il segreto di tale riduzione delle superfici radianti pari al 15% sembra essere legato al fornitore Americano   Mezzo Technologies,

Società Americana specializzata nella costruzione di scambiatori di calore dotati di linee di micro tubi in titanio ,  questa soluzione andrebbe a sostituire i classici radiatori.

Secondo auto-motor-und-sport.de la Ferrari avrebbe già testato questa tecnologia nel finale di stagione del 2013 .
Anche noi di newsf1 avevamo notato uno strano oggetto presente nei test di Jerez dentro le pance che riproponiamo.
Clicca sotto per ingrandire

TEST PRE-CAMPIONATO F1/2014 JEREZ DE LA FRONTERA

Potrebbe essere un sensore interno per misurare l’efficenza dei nuovi scambiatori ?

Navigando all’interno del sito della compagnia statunitense Mezzotech abbiamo trovato una foto interessante di questi scambiatori  (link foto)

Che vi invitiamo a confrontare con una (foto) della Sauber sul sito
www.racecar-engineering.com

Che sembra confermare l’utilizzo di questa nuova tecnologia anche sulla Sauber motorizzata Ferrari.

 

 



A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: