F1 I Squadre e piloti omaggiano Niki Lauda su vetture e caschi

Tante le livree speciali sulle monoposto. Bellissimo il caso di Sebastian Vettel per ricordare l’austriaco appena scomparso

Il Gran Premio di Monaco 2019 verrà a lungo ricordato, indipendentemente dal risultato finale che avrà. Si perchè è il primo che si disputa dopo la morte del grande Niki Lauda, una perdita che cambierà per sempre il mondo della Formula 1. Le squadre hanno deciso di omaggiare il tre volte campione del mondo austriaco adottando alcune modifiche sulle proprie livree, mentre Sebastian Vettel ha presentato uno splendido casco nettamente diverso da quello abituale.

La Mercedes ha pitturato in rosso una delle tante stelle presenti sul cofano motore della W10, aggiungendo anche la scritta ”Danke Niki” sul musetto anteriore. Inoltre, tutti i membri del team di Brackley si aggirano per il paddock sfoggiando il lutto al braccio. Ricordiamo infatti che Lauda era il presidente non esecutivo della Mercedes, dunque presenza fissa nel box e grande amico di Toto Wolff.


Foto Albert Fabrega

Anche la Haas ha modificato la propria colorazione sul cofano motore. Il team di Guenther Steiner ha aggiunto una striscia ross, con il nome del campione inciso in bianco ed ai lati l’anno di nascita e di morte.

Anche la Red Bull targata Honda ha omaggiato Lauda, aggiungendo la scritta ”Danke Niki” sui bargeboard, con il nome del pilota evidenziato dai colori austriaci. Accanto alla scritta anche un’immagine del pilota austriaco, rigorosamente vestito di rosso Ferrari.

Ferrari F1 Monaco GP notizie f1
Ferrari F1 Monaco GP notizie f1

Il Cavallino ha adottato la stessa filosofia Red Bull, ricordando il pilota sul bargeboard. ”Niki Lauda” è scritto in bianco, con una striscia nera a sottolineare il nome in segno di lutto.

Semplicemente fantastico il casco di Sebastian Vettel, che ha stravolto la propria livrea classica in occasione di Monte-Carlo. Colorazione interamente rossa ( di solito Seb ha un casco bianco con il tricolore tedesco), bandiera austriaca nella zona posteriore contenente alcune foto dello stesso Lauda. Ai lati e nella parte alta è presente la scritta ”Niki Lauda”, dunque veramente molto simile al casco che l’austriaco in persona utilizzava nei tempi in cui gareggiava.